In questa pagina trovi libri, video e audio letti e visti dal tuo bibliotecario. Per ciascun titolo leggi la recensione dei bibliotecari specializzati per ragazzi.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2011
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi FERRARA, Antonio

Trovati 2 documenti.

Con una rosa in mano / Antonio Ferrara
0 1
Libri Moderni

FERRARA, Antonio

Con una rosa in mano / Antonio Ferrara

Milano : Feltrinelli, 2016

Up <Feltrinelli>

Abstract: Wang trascorre la sua infanzia nella campagna cinese. Si studia, si zappa la terra, si va al fiume a lavarsi, si beve il tè alla luce del tramonto. Quando il padre muore, Wang ha sedici anni e si trasferisce a Pechino per studiare matematica. Si impegna, viene istruito secondo i canoni della Rivoluzione culturale e ne scopre le atrocità. Mentre tra i giovani serpeggia aria di cambiamento e protesta, Wang si innamora di Sue, ma sia in amore sia sul piano politico è debole, timoroso, conservatore. Un vigliacco, lo accusano i suoi compagni di stanza. In facoltà le assemblee diventano sempre più frequenti, la protesta inizia a suonare come un tamburo in piazza Tienanmen. Wang, trascinato da Sue, partecipa alle manifestazioni, ma come molti altri coetanei non è pienamente consapevole delle ragioni per cui sta prendendo parte alla rivolta. Lui è quello che va negli orti pubblici a rubare le pere per tutti gli altri. Poi il governo reagisce, in piazza arriva l'esercito, cominciano gli incendi. Età di lettura: da 13 anni.

80 miglia / Antonio Ferrara
0 1
Libri Moderni

FERRARA, Antonio

80 miglia / Antonio Ferrara

San Dorligo della Valle : Einaudi Ragazzi, 2015

Abstract: 80 miglia: è questa la misura della felicità. 80 miglia a ovest la terra è cosi ricca che se ci butti un seme il giorno dopo trovi la pianta. I fiumi sono d’oro e l’erba è morbida come un tappeto. È quello che racconta ogni sera Joe al saloon, agli operai che lavorano per costruire la più incredibile ferrovia di tutti i tempi: la Transcontinentale della Union Pacific, un serpente di ferro che collega la costa est alla costa ovest degli Stati Uniti. Ogni tanto, mentre Joe parla, qualcuno esce dal saloon, prepara in fretta il carro e corre 80 miglia a ovest, settimane prima che ci arrivino il treno e gli operai pronti a posizionare altre miglia di rotaie.Anche Billy un giorno parte, da solo e senza salutare nessuno, anche se ha appena tredici anni. Non ha un soldo in tasca, ma ha la testa piena di sogni: il più grande è saltare a bordo del corpo nero e lucido della locomotiva, dare fuoco alla caldaia e lanciare il treno a tutta velocità sui binari, attraverso quelle praterie che, prima di essere dell’uomo bianco, sono state per millenni la terra dei pellerossa e dei bufali.