Stefania Casagrande

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Le parole di mio padre - Patricia MacLachlan

Recensione della redazione BBRagazzi
Poche pagine ma sufficienti per farti emozionare. La delicatezza e la bravura dell'autrice nel toccare argomenti come la perdita di una persona cara, è coinvolgente e delicata. Un elemento importante (forse un consiglio), su cui si basa l'autrice, è la funzione degli animali , in particolare i cani, come aiuto per superare le difficoltà e la tristezza che un lutto può portare. Vale la pena di leggerlo!

Mentire alle stelle - Alexandre Chardin

Recensione della redazione BBRagazzi
Leon vuole sentirsi libero di crescere, Leon non è stupido, vuole essere trattato come tutti i suoi coetanei. Ma la mamma di Leon è troppo apprensiva, troppo presente e le sue paure non sono d'aiuto a Leon. Ma un'amica compare nella vita di Leon che lo aiuterà a superare le difficoltà, le paure, ad affrontare persino i bulli della scuola che costantemente lo maltrattano. Leon cambierà, perchè risulterà essere un ragazzo coraggioso, troppo coraggioso

Greta - Viviana Mazza

Recensione della redazione BBRagazzi
Greta, nei suoi 16 anni, crede pienamente a quel che dice e allo che fa.
"Gli adulti continuano a dire: "Dobbiamo dare speranze ai giovani". Ma io non voglio la vostra speranza. Non voglio che siate ottimisti. Voglio che siate in preda al panico. Voglio che proviate la paura che io provo ogni giono. E poi voglio che agiate. Voglio che agiate come fareste in un'emergenza. Voglio che agiate come se la nostra casa fosse il fiamme. Perchè lo è".

John della notte - Gary Paulsen

recensione della redazione BBRagazzi
Una piantagione, una comunità di schiavi, una casa coloniale e Waller il "padrone". Cattivo, feroce, armato di cani e frusta che non esita ad usare per torturare ed uccidere. Poi c'è John, alto nero, di un nero che mette timore. L'unico riuscito a fuggire da un campo di schiavi e godersi la libertà. Eppure è tornato. "Perchè sei tornato John?" ha chiesto Mammy . " Per insegnare a leggere e scrivere "Perchè questa gente deve saper leggere e scrivere. Tutti dobbiamo saper leggere e scrivere, in modo che possiamo scrivere di questo ... di tutto il male che ci stanno facendo. Tutto deve essere scritto".
Un racconto sulla prigionia, lo sfruttamento, in alcuni tratti davvero dettagliato , tanto da renderlo duro.

Nebbia - Marta Palazzesi

Recensione della redazione BBRagazzi
"...Person si piazzò davanti alla gabbia del lupo: "allora demonio, oggi siamo di buonumore?", domandò. Poi, con un colpo secco, rimosse il telone nero. Fu così che posai per la prima volta i miei occhi su Nebbia ... quel lupo non era solo bello; quel lupo era la brughiera spazzata dal vento, era una corsa libera nei boschi. Manto color argento, occhi d'ambra. Era la cosa più straordinaria che avessi mai visto ..." Inizia da qui l'avventura di Clay disposto a sacrificare la sua vita per salvare il lupo dalle torture e cattiverie degli uomini. Una sfida senza fiato per sostenere le proprie convinzioni, perchè tutti gli animali meritano di essere liberi e padroni del proprio destino, sempre!

La ragazza che voleva salvare i libri - Klaus Hagerup

recensione della redazione BBragazzi
Questa storia ha inizio in bibloteca. Anna era solita andarci per cercare libri da leggere. Ne leggeva veramente tanti, perchè per lei leggere era fantastico. Nei suoi libri conobbe tantissimi persoanggi addirittura 364 nuovi amici e 18 nemici . Ma dopo quattro settimane di lettura ininterrotta anna era veramente stanca. " Nella mia testa non c'è più spazio per altri personaggi" disse "adesso non ce la faccio più a continuare a leggere". Ma quando la signorina Monsen le propose di leggere il libro "Il bosco segreto" non seppe resistere ...

La balena in scatola - Fabrizio Altieri

Recensione della redazione BBRagazzi
"L'arrivo in città, di un tir con a bordo la balena morta, aveva fatto molto discutere. I ragazzi della mia età, incuriositi dalla novità, erano andati tutti a visitarla. Gli anziani dicevano che non era una bella cosa mettere in mostra un cadavere, per tirar su denaro, anche se era un animale. Una parete del camion era ricoperta di foto dell'animale e me ne capitò sott'occhio una in particolare dove la balena era ritratta di fianco e compariva il peso dell'animale. Fu allora che notai qualcosa di strano. Presi la foto e corsi a casa per poterla studiare meglio.
Altro che strano! la balena dalla prima volta che l'avevo vista è cresciuta di peso ! ... come può una animale morto aumentare di peso? ... è quello che scoprirò in questo racconto.

Ghost - Jason Reynolds

Recensione della redazione BBRagazzi
"...vedi coach, io corro da quando sono bambino, da quando sono dovuto scappare da mio padre per non essere ucciso. Ed è per questo che sono arrabbiato, una rabbia che sfogo prendendo a pugni i compagni e mettendomi sempre nei guai... So che sbaglio, che queste reazioni sono sbagliate ma non riesco a controllarmi. Poi scappo perchè ho paura, una senzazione che non so spiegare".
"Ti capisco ragazzo! Ma il guaio è che non si può scappare da se stessi. Purtroppo nessuno è così veloce!".
Supera le tue paure e credi sempre in te stesso ... sono gli ingredienti per essere un vincente.

Splash - Charli Howard

Recensione della redazione BBRagazzi
Come si può riunciare alla compagnia e l'affetto del tuo migliroe amico, come si può nascondere gli allenamenti in piscina per prepararti alla gara della tua vita o mentire sul lavoro di tua madre, come si può riunciare al cibo che ti fa stare bene solo per piacere alla "bulla" della scuola ? Chloe la bella, magra, elegante ... praticamente perfetta!
Una storia che ti può essere d'aiuto a farti capire che la perfezione non esiste, che non devi cambiare per fare colpo su qualcuno perchè l'importanete è piacersi e stare bene con se stesse

Il grande muro rosso / Britta Teckentrup

Recensione della redazione BBRagazzi
Nessuno sapeva dove comunicava, nè dove finiva, e neppure perchè era lì. Sembrava addirittura che nessuno lo vedesse. Ma Topino era curioso. "Chissà che cosa c'è dietro il Grande Muro Rosso". Topino chiese agli altri animali cosa ci fosse al di là, e ognuno di loro immaginava una situazione paurosa diversa. Fino a quando un Uccello Azzurro lo prese con sè e lo portò al di là del muro. La sorpresa di Topino fu inimmaginabile. L'uccello Azzurro allora disse: "I tioi amici guardano con la paura negli occhi, tu invece guardi con curiosità e hai avuto il coraggio di affrontare la verità". "Ci sono tanti muri Topiono. Alcuni li alzamo gli altri, ma la maggior parte li costruiamo noi stessi..."

Scolpitelo nel vostro cuore - Liliana Segre

Recensione della redazione di BBRagazzi
Gennaio 1944, Liliana e suo padre vengono portati al binario 21 della stazione Centrale di Milano. Da quel binario sotterraneo, da dove partono le merci e il bestiame verso una destinazione ignota: il primo passo verso l'annientamento degli ebrei. Dopo una settimana di viaggio arrivano ad Auschwitz e una prima drastica selezione viene attuata : chi tenere come schiavo ai lavori forzati e chi mandare alle camera a gas. Divisi tra uomini e donne , Liliana e suo padre vengono separati , le loro mani allontanate e, pian piano, si perdono di vista: Liliana non lo rivedrà mai più.
"...Nessuno dei due voleva far vedere la disperazione dell'altro, soprattutto io. Al'inizio lo salutavo da lontano, ma poi lui scomparve dalla mia vista, lo cercati tanto, ma non lo vedevo più. Quel ricordo è eterno dentro di me. La spianata bianza come la neve. Udire quel comando: uomini a destra e donne a sinistra. Io che perdo la mano di mio padre. Fu il mio ultimo istante con lui".

Un viaggio chiamato casa - Allan Stratton

Recensione della redazione di BBRagazzi
Adolescenza, famiglia, accettazione e un pizzico di bullismo: tutti questi temi sono contenuti in queste pagine , perfettamente legati tra loro, in una stroria a tratti divertente e a tratti toccante , capace di dare una grande lezione di vita soprattutto agli adulti.

Di qua e di là dal mare - Carlo Marconi

Recensione della redazione BBRagazzi
"Mi giro e la mia casa si allotana, scompare poco a poco la mia terra al passo lento della carovana, al passo indemoniato della guerra. Dico addio agli amici, alla mia gente, persino agli alberi dico addio. Dico addio al vento che mi danza intorno mentre nel cuore ho solo una speranza e negli occhi il desiderio del riotorno"
Arriva nella notte un barcone carico di esseri umani sfiniti, affamati e tutti a domandarsi: chi sono quegli uomini e quelle donne? Perchè sono partiti? Perchè vengono prioprio in Italia? E i bambini? Perchè anche i bambini? Perchè sono così diversi? ... ma una cosa è uguale, il battito del cuore: stesso suono TUM TUM stesso rumore.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate