Una storia nera : romanzo / Antonella Lattanzi
1 1
Libri Moderni

LATTANZI, Antonella

Una storia nera : romanzo / Antonella Lattanzi

Abstract: Roma, 7 agosto 2012. Il giorno dopo la festa di compleanno della figlia minore, Vito Semeraro scompare nel nulla. Vito si è separato da qualche tempo dalla moglie Carla. Ma la piccola Mara il giorno del suo terzo compleanno si sveglia chiedendo del papà. Carla, per farla felice, lo invita a cena. In realtà, anche lei in fondo ha voglia di rivedere Vito. Sono stati insieme per tutta la vita, da quando lei era una bambina, sono stati l'uno per l'altra il grande amore, l'unico, lo saranno per sempre. Vito però era anche un marito geloso, violento, capace di picchiarla per un sorriso al tabaccaio, per un vestito troppo corto. Può mai davvero finire un amore così? anche così tremendo, anche così triste. A due anni dal divorzio, la famiglia per una sera è di nuovo unita: Vito, Carla, Mara e i due figli più grandi, Nicola e Rosa. I regali, la torta, lo spumante: la festa va sorprendentemente liscia. Ma, nelle ore successive, di Vito si perdono le tracce. Carla e i ragazzi lo cercano disperatamente; e non sono gli unici, perché Vito da anni ha un'altra donna e un'altra quasi figlia, una famiglia clandestina che da sempre relega in secondo piano. Ma ha anche dei colleghi che lo stimano e, soprattutto, una sorella e un padre potenti, giù a Massafra, in Puglia, i cui amici si mobilitano per scoprire la verità a modo loro. Sarà però la polizia a trovarla, una verità. E alla giustizia verrà affidato il compito di accertarla. Ma in questi casi può davvero esistere una sola, chiara, univoca verità?


Titolo e contributi: Una storia nera : romanzo / Antonella Lattanzi

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2017

Descrizione fisica: 249 p. ; 24 cm

Serie: Scrittori italiani e stranieri

ISBN: 9788804674863

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Nomi:

Classi: 853 LETTERATURA. Letteratura italiana. Narrativa (14) ROMANZI GIALLI

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017

Sono presenti 13 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Barlassina 853 LAT 1001-42561 Su scaffale Disponibile
Varedo N LAT STO V-40979 Su scaffale Disponibile
Cesano Maderno 853 LAT C-68143 Su scaffale Disponibile
Desio N LAT STO D-113059 Su scaffale Disponibile
Besana in Brianza 853 LAT 1050-58637 Su scaffale Disponibile
Monza San Gerardo GIALLI G LAT STO MZ3-371739 Su scaffale Disponibile
Seregno 853 LAT 1030-147538 Su scaffale Disponibile
Briosco 853 LAT 1060-19194 Su scaffale Disponibile
Lissone G LAT STO LS1-136532 Su scaffale Disponibile
Seveso 853 LAT 1000-59110 Su scaffale Disponibile
Muggiò LAT STO M-59942 Su scaffale Disponibile
Triuggio 853 LAT 1070-65543 Su scaffale Disponibile
Limbiate 853 LAT LI-79268 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Come il lettore viene accolto fin dalla prima pagina? Così. “Lei scese dal taxi con le gambe pesantissime, sudata, la bambina, Mara, addormentata tra le braccia, la borsa stretta in una mano…si avventò su di lui, mollò di colpo la borsa, cadde a terra, gli aprì le braccia, lo costrinse a un abbraccio, si chiuse le sue braccia intorno al corpo, intorno a lei che teneva tra le braccia Mara. Poi si staccò, gli strinse forte il polso, Manuel non riusciva a slacciare la sicura del casco, «Aspetta» le disse. Lei continuò, «Che devo fare Manuel».” Poco dopo inizia un lunghissimo spiegone in formato muro di testo.
Uno stile narrativo che non solo non è né originale né innovativo, è solamente un insulto ai più elementari principi che sovrintendono a una corretta scrittura in prosa. Arrivato a pagina 18 l’ho riportato di corsa in biblioteca.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.