La letteratura come menzogna/ Giorgio Manganelli
0 0
Libri Moderni

MANGANELLI, Giorgio

La letteratura come menzogna/ Giorgio Manganelli

Abstract: All'apparire di questo saggio, nel 1967, la scena letteraria italiana si presentava piuttosto agitata. Lo spazio era diviso fra i difensori di un establishment che vantava come glorie opere spesso mediocri e i propugnatori della neoavanguardia. Manganelli fu assegnato (e si assegnò egli stesso) a quest'ultimo campo. La sua letteratura rivendicava un'ascendenza più remota e insolente: quella della letteratura assoluta. Una concezione per cui la ricerca del vero risultava interessante, in quanto materiale per nutrire una finzione onniavvolgente quale è, nella sua ultima essenza, la letteratura. Questo saggio portava allo scoperto la natura menzognera della letteratura, analizzando autori come Carroll e Stevenson, Nabokov e Dickens, Dumas e Rolfe.


Titolo e contributi: La letteratura come menzogna/ Giorgio Manganelli

2. ed.

Pubblicazione: Milano : Adelphi, 2004

Descrizione fisica: 223 p. ; 22 cm

Serie: Saggi <Adelphi>. Nuova serie ; 46

ISBN: 8845919374

Data:2004

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Serie: Saggi. Nuova serie ; 46

Nomi:

Soggetti:

Classi: 809 LETTERATURA E RETORICA. Storia, descrizione, studio critico di più di due letterature (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2004

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Monza San Gerardo 809 MAN LET MZ3-321982 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.