Includi: tutti i seguenti filtri
× Titolo delitto e castigo
× Autore fedor

Trovati 58 documenti.

Delitto e castigo
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Dostoevskij, Fëdor

Delitto e castigo

Garzanti Classici, 31/12/2010

Abstract: Delitto e castigo è stato celebrato come il primo grande romanzo polifonico, dove tutte le voci dei personaggi hanno spazio e, nell'interazione con le altre coscienze, rivelano i molteplici strati della propria. Nelle sue pagine ogni pensiero e ogni moto dell'animo suscita il proprio opposto: ansia di sublime e fascino dell'abiezione, orgoglio e umiltà, volontà di ferire e desiderio di ferirsi appaiono strettamente connessi. Riprendendolo dai romantici, Dostoevskij approfondisce ed esaspera il motivo della "doppiezza" psicologica, della spaccatura insanabile tra l'essere e l'apparire dell'io. La tensione di questi laceranti conflitti trova infine pace grazie non a un intervento della ragione, ma al suo ammutolire, al palesarsi improvviso di una rivelazione.

Delitto e castigo
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Dostoevskij, Fëdor

Delitto e castigo

Feltrinelli Editore, 27/06/2014

Abstract: "Ci sono romanzi che non avrebbero bisogno di introduzioni. Appena iniziamo a leggerli, sin dalle prime pagine ci proiettano in una vita per noi impensabile pochi istanti prima, nella quale tuttavia ci orientiamo a meraviglia. […] Delitto e castigo è uno di questi romanzi, un'opera di bruciante attualità, nella quale Dostoevskij ha saputo cogliere a partire dalla sua epoca l'eco di voci remote nella nostra cultura e oggi più che mai vibranti. Leggendo questo romanzo ti viene subito in mente lo sguardo vuoto e spento di tanti 'eroi' della nostra cronaca nera, ti risuona nella testa la voce minacciosa del Dio della Genesi che grida a Caino: Caino, che hai fatto? Ora tu sei maledetto dalla terra, sarai errante e vagabondo. E ti chiedi: e se fossi stato io?" Dalla Prefazione di Damiano RebecchiniUn romanzo decisivo per la successiva narrativa novecentesca, per lo scavo psicologico dei personaggi e la ferocia dell'analisi emotiva. In una nuova traduzione, l'immortale storia di sofferenza e salvazione diventata uno dei classici più amati e influenti di tutti i tempi (e di tutte le letterature).

Delitto e castigo
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Dostoevskij, Fëdor

Delitto e castigo

Newton Compton Editori, 01/02/2011

Abstract: Introduzione di Chiara CantelliTraduzione di Vittoria Carafa De GavardoEdizione integraleIl giovane Raskòlnikov, abbandonati gli studi, decide di uccidere una vecchia usuraia per dimostrare a se stesso di essere un uomo "eccezionale", al di là del bene e del male. Rimasto travolto dal proprio atto e tormentato dalla coscienza del fallimento, si consegna spontaneamente alla giustizia, cedendo a quella stessa norma che credeva di poter travalicare. Colpa, condanna ed espiazione: questi i capisaldi di Delitto e castigo, romanzo "poliziesco" che trasforma il giallo di un delitto nel mistero insondabile dell'anima umana. Incentrato su un unico personaggio – l'omicida Raskòlnikov – e concepito da Dostoevskij per "scavare a fondo tutti i problemi" dello spirito umano, il romanzo si popola di molteplici figure, ognuna delle quali possiede una propria autonomia e compiutezza. Sullo sfondo, una città fantasma, San Pietroburgo, teatro infernale di un'umanità disperata, simbolo di un mondo sul ciglio dell'abisso."In una giornata straordinariamente calda del principio di luglio, verso sera, un giovane, uscito dalla stanzetta che aveva in subaffitto nel vicolo di S., scese in strada e lentamente, con l'aspetto di una persona indecisa, s'avviò verso il ponte di K." Fëdor M. DostoevskijFëdor Michajlovic Dostoevskij nacque a Mosca nel 1821. Da ragazzo, alla notizia della morte del padre, subì il primo attacco di epilessia, malattia che lo tormentò per tutta la vita. Nel 1849 lo scrittore, a causa delle sue convinzioni socialiste, venne condannato a morte. La pena fu poi commutata in quattro anni di lavori forzati in Siberia e nell'esilio fino al 1859. Morì a San Pietroburgo nel 1881. È forse il più grande narratore russo e uno dei classici di tutti i tempi. Le sue opere e i suoi personaggi, intensi, drammatici, affascinanti, sono attuali e modernissimi. La Newton Compton ha pubblicato L'adolescente, Delitto e castigo, I demoni, I fratelli Karamazov, Il giocatore, L'idiota, Memorie dal sottosuolo, Le notti bianche - La mite - Il sogno di un uomo ridicolo anche in volumi singoli.

Delitto e castigo /
0 0
Libri Moderni

Delitto e castigo / / Fëdor Dostoevskij ; traduzione e note di Silvio Polledro

Milano : BUR, 2003

Superbur classici ; 261

Abstract: Un delitto quasi perfetto che innesca un logorante processo psicologico nel romanzo che anticipa il dramma dell'uomo all'epoca del nichilismo. Pietroburgo, 1865: il giovane studente Raskol'nikov esce dalla sua misera stanza, piccola come una bara, raggiunge la casa della vecchia usuraia Aliona Ivànovna, estrae l'accetta che ha con sé e la colpisce al volto. È un delitto che vorrebbe essere moralmente giustificato, motivato dalla volontà di aiutare gli umiliati e offesi anche attraverso la ferocia di un gesto estremo. Ma dietro la trasparenza apparente delle intenzioni si nasconde un lato oscuro, un orgoglio luciferino che guiderà il protagonista alla scoperta degli inferni in cui può calarsi l'anima umana.

Delitto e castigo
0 0
Libri Moderni

Delitto e castigo / Fëdor Dostoevskij ; a cura di Serena Prina

Milano : Mondadori Direct : Mondolibri, 2012

Delitto e castigo
0 0
Libri Moderni

Delitto e castigo / Fëdor Dostoevskij ; a cura di Serena Prina

Ed. rinnovata

Milano : Mondadori, 2021

Oscar classici. Cult

Abstract: Spinto da considerazioni teoriche, oltre che dalla miseria, Rodiòn Romànovic Raskòl'nikov, ex studente, massacra a colpi di scure un'anziana usuraia e la sorella di lei: un delitto orribile che lo condanna al rimorso e alla nevrosi, ma che è anche l'inizio di un percorso di perdizione e redenzione nel quale è centrale l'amore per la dolce Sonja. Questa la vicenda di "Delitto e castigo", un romanzo nel quale confluiscono le grandi questioni che agitavano la Russia di metà Ottocento e tormentavano l'animo di Dostoevskij: problemi sociali (la fame, l'alcolismo, la prostituzione, l'usura, l'inurbamento), così come grandi temi etici (il bene e il male, l'autorità e la giustizia, la libertà, il potere dell'uomo sull'uomo...). Tutti questi argomenti si intrecciano, tra le pagine di "Delitto e castigo", su un piano onirico e malato. Una dimensione visionaria, popolata di fantasmi, che è ben rappresentata anche nel cosiddetto "Diario di Raskòl'nikov", qui aggiunto in appendice: alcune pagine della tormentata prima stesura del romanzo, in cui il protagonista rievoca in prima persona il momento del delitto.

Delitto e castigo
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Dostoevskij, Fëdor - Guercetti, Emanuela

Delitto e castigo

Einaudi, 09/06/2015

Abstract: Raskol'nikov è un giovane che è stato espulso dall'università e che uccide una vecchia usuraia per un'idea, per affermare la propria libertà e per dimostrare di essere superiore agli uomini comuni e alla loro morale. Una volta compiuto l'omicidio, però, scopre di essere governato non dalla logica, ma dal caso, dalla malattia, dall'irrazionale che affiora nei sogni e negli impulsi autodistruttivi. Si lancia cosí in allucinati vagabondaggi, percorrendo una Pietroburgo afosa e opprimente, una città-incubo popolata da reietti, da carnefici e vittime con cui è costretto a scontrarsi e a dialogare, alla disperata ricerca di una via d'uscita.

Delitto e castigo
0 0
Disco (CD)

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fëdor M. Dostoevskij ; lettura interpretata da Claudio Carini

Ed. integrale

[S.l.] : Recitar leggendo, 2018

Abstract: Il giovane Raskòlnikov, abbandonati gli studi, decide di uccidere una vecchia usuraia per dimostrare a sé stesso di essere un uomo "eccezionale", al di là del bene e del male. Rimasto travolto dal proprio atto e tormentato dalla coscienza del fallimento, si consegna spontaneamente alla giustizia, cedendo a quella stessa norma che credeva di poter travalicare. Colpa, condanna ed espiazione: questi i capisaldi di "Delitto e castigo", capolavoro della letteratura ottocentesca, romanzo "poliziesco" concepito da Dostoevskij per "scavare a fondo tutti i problemi" dell'animo umano.

Delitto e castigo
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fedor Dostoevskij ; saggio introduttivo di Sarah Tardino ; traduzione di Linda Rossi

[S.l.] : Theoria, 2023

Futuro anteriore

Abstract: In "Delitto e castigo" Dostoevskij sviluppa il problema della duplicità umana, che affonda le sue radici nella tormentosa coesistenza di una doppia natura, bestiale e angelica, ad un tempo negatrice e affermatrice di Dio. Raskolnikov, il protagonista, è un giovane intellettuale che a causa della sua povertà, si risolve a progettare e realizzare l'omicidio di una vecchia usuraia. Alla sua redenzione contribuisce l'amore della dolce Sonia, simbolo della purezza dell'anima.

Delitto e castigo
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fëdor Dostoevskij ; saggio introduttivo di Sarah Tardino ; traduzione di Linda Rossi

Ed. integrale

[Siena] : Liberamente, 2021

I grandi classici

Abstract: Raskol'nikov è uno studente che, mosso tanto della miseria quanto dall'orgoglio intellettuale, si risolve a progettare e a compiere l'omicidio di una vecchia usuraia. I rimorsi e i dubbi legati a questo atto assoluto minano le sue convinzioni filosofiche e lo fanno precipitare in uno stato allucinato e febbrile. In una Pietroburgo afosa e inquieta, il giovane vaga senza requie, dando inizio a un lungo percorso di espiazione che trova redenzione nell'accettazione e nell'amore di Sonja, incarnazione di una bontà incondizionata. Pubblicato nel 1866, Delitto e castigo è uno dei massimi capolavori della letteratura russa e mondiale, che affonda le proprie radici nella doppiezza della natura umana e nel suo tormentoso viaggio tra bene e male, tra singolo e collettività, tra morale e superbia al limite del divino. Il più celebre romanzo di Dostoevskij ispira e dialoga ancora con il lettore contemporaneo grazie alla complessità del suo ordito narrativo, in cui il tumultuoso intrecciarsi delle vicende viene scandito da innumerevoli colpi di scena, una fine ricerca psicologica e una ricchezza tematica impareggiabile.

Delitto e castigo
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fëdor Dostoevskij ; saggio introduttivo di Sarah Tardino ; traduzione di Linda Rossi

[Santarcangelo di Romagna (RN)] : Rusconi Libri, 2020

Grande Biblioteca Rusconi

Abstract: In "Delitto e castigo" Dostoevskij sviluppa il problema della duplicità umana, che affonda le sue radici nella tormentosa coesistenza di una doppia natura, bestiale e angelica, ad un tempo negatrice e affermatrice di Dio. Raskolnikov, il protagonista, è un giovane intellettuale che a causa della sua povertà, si risolve a progettare e realizzare l'omicidio di una vecchia usuraia. Alla sua redenzione contribuisce l'amore della dolce Sonia, simbolo della purezza dell'anima.

Delitto e castigo
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fëdor M. Dostoevskij ; introduzione di Chiara Cantelli ; traduzione di Vittoria Carafa De Gavardo

Ed. integrale

Roma : Newton Compton, 2014

I MiniMammut ; 3

Abstract: Il giovane Raskòlnikov, abbandonati gli studi, decide di uccidere una vecchia usuraia per dimostrare a sé stesso di essere un uomo "eccezionale", al di là del bene e del male. Rimasto travolto dal proprio atto e tormentato dalla coscienza del fallimento, si consegna spontaneamente alla giustizia, cedendo a quella stessa norma che credeva di poter travalicare. Colpa, condanna ed espiazione: questi i capisaldi di "Delitto e castigo", capolavoro della letteratura ottocentesca, romanzo "poliziesco" concepito da Dostoevskij per "scavare a fondo tutti i problemi" dell'animo umano.

Delitto e castigo
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fedor Dostoevskij ; a cura di Serena Prina ; con uno scritto di Pier Paolo Pasolini

Milano : Mondadori, 2015

Oscar classici ; 57

Abstract: Spinto da considerazioni teoriche, oltre che dalla miseria, il giovane Raskòl'nikov uccide un'anziana usuraia e si condanna così al rimorso e alfa nevrosi; trova infine pace nell'espiazione è nell'amore per la dolce Sonja. "Delitto e castigo" è dunque il romanzo della perdizione, ma dì una perdizione, che, proprio nel suo momento più oscuro, trova una luce che la redime. E in ognuno dei molteplici personaggi sopravvive una scintilla di bontà, soffocata dall'orrore eppure ancora palpitante di speranza. Intessuto di una grande complessità di temi, il romanzo riflette i principali motivi che agitarono la Russia di metà Ottocento e l'animo dell'autore: dagli ideali protosocialisti a un superomismo quasi nietzschiano, fino al misticismo messianico tipicamente slavo.

Delitto e castigo / Fjodor Dostojèvskij
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fjodor Dostojèvskij

Catania : Paoline, 1960

Maestri122-124

Delitto e castigo/ Fëdor Dostoevskij
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo/ Fëdor Dostoevskij

Einaudi, 1981

Gli struzzi237

Delitto e castigo / Fedor M. Dostoevskij
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fedor M. Dostoevskij

Milano : Garzanti, 1987

I grandi libri Garzanti41-41

Delitto e castigo/ Fedor M. Dostoevskij
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo/ Fedor M. Dostoevskij

Milano : Garzanti, 1987

I grandi libri Garzanti41-41

Delitto e castigo / Fëdor Michajlovic Dostoevskij
0 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo / Fëdor Michajlovic Dostoevskij

Garzanti, 1999

I grandi libri Garzanti40-41

Abstract: È il rendiconto psicologico di un delitto. Un giovane, che è stato espulso dall'Università e vive in condizioni di estrema indigenza, suggestionato, per leggerezza e instabilità di concezioni, da alcune strane idee non concrete che sono nell'aria, si è improvvisamente risolto a uscire dalla brutta situazione. Ha deciso di uccidere una vecchia che presta denaro a usura... (Dostoevskij).

Delitto e castigo/ Fedor M. Dostoevskij
5 0
Libri Moderni

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Delitto e castigo/ Fedor M. Dostoevskij

Garzanti, 1989

I grandi libri Garzanti40-41

Delitto e Castigo. Introduzione di Anna Zafesova
0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Dostoevskij, Fëdor - Paolo Pierobon

Delitto e Castigo. Introduzione di Anna Zafesova

Emons Audiolibri, 2023

Abstract: Raskolnikov, giovane studente di Pietroburgo, a causa di problemi finanziari decide di uccidere una vecchia usuraia e dopo è costretto ad uccidere anche la sorella. Vedendo sfumare il delitto perfetto che si era prefigurato, il protagonista si fa prendere dalla paura e dall'ansia. Il giudice istruttore che indaga sull'omicidio decide di non arrestarlo ma di aspettare la sua confessione. Quest'ultima avviene grazie all'intervento di Sonja, una prostituta innamorata di Raskolnikov che lo porta a capire l'errore.Traduttore: Damiano Rebecchini