Un bimbo sente e impara a riconoscere la voce della mamma (e in seguito anche quella del papà) dal quinto mese di gestazione. Parlare, cantare, raccontare al pancione è la prima modalità di “lettura ad alta voce” al proprio bimbo, carica di affettività e tenerezza.
Questa modalità prosegue nei primissimi mesi di vita, attraverso ninne nanne, canzoncine, filastrocche, attraverso il semplice e quotidiano rivolgersi a lui, a lei, in un dialogo che sa stimolarlo/la da tutti i punti di vista, cognitivo, affettivo, psicomotorio, gettando le basi per uno sviluppo completo ed armonico.
Man mano si cresce, ecco che al bimbo e alla bimba possono essere proposti i primi libricini, di stoffa, per il bagnetto, e poi cartonati... Il libro diventa oggetto preziosissimo nella vita di una famiglia: compagno di gioco, stimolo sempre nuovo dalle infinite potenzialità per lo sviluppo del bambino, aiuto e supporto per il genitore alla ricerca di attività ricche e entusiasmanti da proporre al proprio piccolo.
Ecco in questo scaffale una raccolta di libricini che piaceranno sicuramente ai vostri bambini.
In biblioteca li potrete trovare in uno scaffale dedicato; se in prestito, numerose sono le copie presenti nel sistema, potrete prenotarle o chiedere consiglio al vostro bibliotecario per trovare altri titoli dedicati a questa fascia d'età.

clicca qui per una bibliografia più completa e informazioni più approfondite

 

#letturepiccolissime