Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi BONELLI, Sergio <1932-2011>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Fumetti - Storia

Trovati 8 documenti.

Mostra parametri
Graphic novel : storia e teoria del romanzo a fumetti e del rapporto fra parola e immagine / Andrea Tosti ; prefazione di Marco Pellitteri ; con una testimonianza di Igort
0 0
Libri Moderni

TOSTI, Andrea

Graphic novel : storia e teoria del romanzo a fumetti e del rapporto fra parola e immagine / Andrea Tosti ; prefazione di Marco Pellitteri ; con una testimonianza di Igort

Latina : Tunué, 2016

Lapilli giganti

Abstract: La ricerca e la discussione sulla storia del fumetto - le sue origini, il suo sviluppo, la sua maturità - deve coinvolgere approcci multidisciplinari e incrociati, che siano in grado di abbracciare una moltitudine di prospettive: la storia della caricatura e del disegno umoristico, l'analisi semiotica dei linguaggi grafici, sviluppo della stampa popolare, la controversa transizione dall'idea di fumetto come passatempo per illetterati a quella di colorato intrattenimento per appassionati, a quella di forma d'arte per lettori maturi e acculturati. In quest'ultimo passaggio sono anche racchiusi lo sviluppo e la modifica nella percezione del fumetto, la quale di recente ha interessato per la prima volta nella storia una platea e un dibattito fra intellettuali e giornalisti che esula dal settore specifico del fumetto come forma di spettacolo economico a mezzo stampa e che entra nel campo della critica letteraria. Un passaggio sintetizzato nel crescente uso del termine graphic novel, 'romanzo grafico' (o 'romanzo a fumetti', appunto), a sostituire e a volte prevaricare i termini finora in uso da decenni per indicare questa forma espressiva. Questo libro, mastodontico e dettagliato trattato teorico e storico, ricompone la parabola del medium e delle modalità con le quali il rapporto fra parola e immagine è stato declinato, fin dal XVII secolo, nelle narrative visuali che hanno preceduto e accompagnato il fumetto, fino alla consacrazione di questo mezzo grafico-narrativo e alla sua recente legittimazione culturale sotto l'etichetta - a volte, spesso, mistificatoria o almeno fuorviante - di graphic novel.

Breve storia della letteratura a fumetti / Daniele Barbieri
0 0
Libri Moderni

BARBIERI, Daniele

Breve storia della letteratura a fumetti / Daniele Barbieri

Nuova ed.

Roma : Carocci, 2014

Quality paperbacks ; 427

Abstract: Uscita dall'infanzia visionaria e a volte ingenua dei suoi primi sessant'anni, la letteratura a fumetti ha raggiunto, nell'ultimo mezzo secolo, una maturità che a molti rimane ancora ignota. La sua storia racconta come un modo di comunicare nato per la società illetterata e multietnica degli Stati Uniti di fine Ottocento si sia progressivamente trasformato in un linguaggio raffinato e a volte difficile, in cui si esprimono sia autori che si rivolgono al grande pubblico sia autori d'elite. In America come in Giappone, in Argentina e in Europa, le istanze più diverse convergono nella letteratura a fumetti, dal teatro di piazza dei cantastorie, dalla vignetta satirica, dal racconto illustrato per bambini al cinema, alla pittura e alla narrativa di avanguardia. Questa nuova edizione, oltre a contenere un più ampio corredo iconografico, esplora autori e tendenze degli ultimi anni.

Storia del fumetto : da Yellow Kid ai manga / Franco Restaino
0 0
Libri Moderni

RESTAINO, Franco

Storia del fumetto : da Yellow Kid ai manga / Franco Restaino

Torino : Utet libreria, 2004

Abstract: Nel 1896 appare per la prima volta sul supplemento domenicale di un quotidiano di New York, The New York World, Yellow Kid, creato quasi due anni prima da R. E. Outcault. Quell'illustrazione a pagina piena, priva di carattere sequenziale non era ancora classificabile come fumetto. Il bambino, un piccolo irlandese (Mickey Dugan il suo nome) con la testa rasata e in Camiciola gialla, più che partecipare attivamente, assisteva alle scene movimentate nelle strade dei quartieri poveri e multietnici di New York. A YeIlow Kid seguiranno altri personaggi (da Fortunello a Hulk, da Braccio di ferro a Tex) e infinite storie che hanno raccontato la vita e i sogni del secolo che si è appena concluso e che ormai sono diventati parte integrante della nostra vita.

Storia del fumetto : autori e personaggi dalle origini a oggi / Manfredo Guerrera
0 0
Libri Moderni

GUERRERA, Manfredo

Storia del fumetto : autori e personaggi dalle origini a oggi / Manfredo Guerrera

Milano : Tascabili Economici Newton, c1995

Il sapere66

Le rotte dell'immaginario / Claudio Bertieri
0 0
Libri Moderni

BERTIERI, Claudio

Le rotte dell'immaginario / Claudio Bertieri

Genova : Cassa di Risparmio di Genova e Imperia ; Esagraph, 1985

I fumetti/ di Gaetano Strazzulla.
0 0
Libri Moderni

STRAZZULLA, Gaetano

I fumetti/ di Gaetano Strazzulla.

Firenze : Sansoni, 1980

Enciclopedia mondiale del fumetto/ Maurice Horn, Luciano Secchi
0 0
Libri Moderni

HORN, Maurice

Enciclopedia mondiale del fumetto/ Maurice Horn, Luciano Secchi

Milano : Corno, c1978

Graphic novel : il fumetto spiegato a mio padre / Nicola Andreani
0 0
Libri Moderni

Andreani, Nicola

Graphic novel : il fumetto spiegato a mio padre / Nicola Andreani

Roma : NPE, stampa 2014

L'arte delle nuvole <NPE> ; 10

Abstract: Forse non c'è bisogno di manuali di istruzioni per districarsi nel mondo del fumetto, linguaggio che ha avuto comunque una storia complessa ed articolata nel corso del suo secolo, il Novecento. Forse semplicemente tutto quello che il lettore dovrebbe sapere è: mi piace, non mi piace. Ma come ogni cosa che ci meraviglia, come l'esploratore che scopre una nuova specie di farfalle, sentiamo forte il bisogno di analizzarla, capirla, classificarla. Ogni tentativo in questo senso è quindi una dichiarazione se non di amore almeno di meraviglia, di curiosità. E più uno viene da un altro pianeta, più sarà meravigliato. L'estensore di questo saggio, che ha un titolo da manuale di bricolage, prima di affrontare questo lavoro non era un lettore assiduo di fumetti né tantomeno un esperto. Solo uno sguardo così disincantato, sgombro di preconcetti ma pieno di curiosità, poteva consentire quest'opera così limpida. Agli esperti rimarrà solo di vivisezionarla e lo faranno trovando lacune, o supposte imprecisioni, o azzardati risultati. All'autore voglio dire di non preoccuparsi di questo, la verità ha infinite facce e d'altro canto quale migliore risultato ci si può aspettare, da un libro, se non quello di stimolare discussioni? E cosa c'è di più eccitante che difendere le proprie posizioni, costretti per questo a proseguire con la ricerca iniziata, e quindi destinati a meravigliarsi ancora?... (Claudio Ferracci)