Trovati 334 documenti.

Mostra parametri
Edward Gordon Craig
0 0
Libri Moderni

MANGO, Lorenzo

Edward Gordon Craig / Lorenzo Mango

Roma : Carocci, 2021

Bussole ; 638. Percorsi e dimensioni del teatro

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: All'alba del Novecento, Edward Gordon Craig (1872-1966) intravede un teatro del tutto diverso da quello che si andava facendo, in cui il regista è l'unico autore, la scena diventa una scrittura e la dimensione visiva ha una funzione drammaturgica. Regista di pochi spettacoli che ebbero un effetto dirompente, Craig fu portatore di un pensiero teorico esplosivo che ridisegnò gli statuti del teatro come arte immaginandolo come il luogo in cui si incontrano l'utopia della visione artistica e la materialità del mestiere. Ricostruirne la figura è un modo per vedere come il teatro si avviò verso la sua modernità mirando a un futuro che si voleva fosse anche la sua autentica dimensione artistica. Perché quello che andava fatto, per Craig, non era riformarlo, il teatro, ma inventarlo daccapo.

Max Reinhardt
0 0
Libri Moderni

Bellavia, Sonia

Max Reinhardt / Sonia Bellavia

Roma : Carocci, 2021

Bussole ; 639. Percorsi e dimensioni del teatro

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Max Reinhardt (1873-1943) è stato uno dei maggiori teatranti di primo Novecento. Attore, regista, impresario e pedagogo, si è cimentato con tutti i generi, lavorando sui grandi classici e sulla drammaturgia contemporanea, anche la più "scomoda". Ha dato vita ad allestimenti grandiosi e sfarzosi, al chiuso e all'aperto, in spazi intimi e immensi; sapendo servirsi in modo magistrale degli espedienti scenotecnici più innovativi così come di un palco nudo. Convinto assertore del binomio teatro-scuola, ha formato talenti memorabili (attori e registi, di cinema e di teatro) non solo in Europa, ma anche in America, dove - in quanto ebreo - emigrò dopo l'annessione dell'Austria alla Germania e dove morì. Il libro ne ripercorre la vita artistica, offrendo un ritratto sintetico, ma esaustivo, dell'ultimo "teatrarca".

Paesaggio con fratello rotto
0 0
Libri Moderni

GUALTIERI, Mariangela

Paesaggio con fratello rotto / Mariangela Gualtieri

Torino : Einaudi, 2021

Collezione di teatro ; 454

Abstract: Da tanti anni sono vicino alla Valdoca, da tanti anni sento un'affinità di cammino e passione... ora in questo Paesaggio con fratello rotto ritrovo, magnificamente espressi, i motivi essenziali che ricorrono fin dai primi tentativi del 1983... il senso di una domanda... un incalzare di domande... quella della Valdoca è una poesia interrogativa... piú vicina a Leopardi che a Montale... è una poesia di tremore e di urgenza... e qui nel Paesaggio la Geisha, la Ragazza Uccello, il Macellaio incarnano tutto questo chiedere brancolante. «Che parto rifiutato ha fatto di noi solo un nome e un cognome?» «Che cosa fa di noi solo un grumo nello splendore del mondo?» Questo splendore intravisto, questa luce che ci spetta è il vero tema di Mariangela: un grido che esige la gioia e, per averla, esplora ogni nota del dolore. Ma cosa rende cosí originale il suo canto? È il fatto che una poesia come questa, una poesia di archetipi e di primordiali presenze, trova il proprio alfabeto nel palpito piú vivo della lingua attuale, in un udito attentissimo alla parola contemporanea... qui l'antico s'intreccia a qualcosa che pulsa nell'ora, a qualcosa che sta per accadere... cosí remoto da essere una profezia... il nostro fratello rotto... cosí remoto da essere imminente...

Corpo estraneo
0 0
Libri Moderni

MARCHINI, Simona

Corpo estraneo : la mia vita tra arte, musica e teatro / Simona Marchini

Milano : Baldini+Castoldi, 2021

Le boe

Abstract: Comica amatissima, nonché regista, donna di teatro e amante della lirica, Simona Marchini si racconta per la prima volta in questa autobiografia che ha l'andatura di un monologo intenso e disincantato, recitato al lettore come una sorta di pièce teatrale inedita e risolutiva. Con lo stile dolceamaro e ironico cui ci ha abituato, Simona Marchini ripercorre in queste pagine le tappe di una vita fuori dagli schemi: l'infanzia vissuta nel segno della Resistenza in una famiglia comunista ed eccentrica; la fascinazione precoce per il mondo dello spettacolo e dell'arte, di cui fa esperienza sin da piccola, anche dalla galleria della Nuova Pesa aperta dal padre nel 1959 e di cui sarà lei stessa a occuparsi; le storie d'amore spesso infelici - celebre il suo matrimonio con Ciccio Cordova, l'allora capitano della Roma, al tempo in cui il padre di lei, Alvaro Marchini, era presidente della società - ma anche quelle fortunate e per cui valeva la pena aspettare; l'esperienza della maternità, del dolore e della perdita; e poi naturalmente l'approdo al teatro e alla televisione: l'esordio nel 1979 con Romolo Siena in A tutto gag col personaggio di Iside Martufoni e poi con Renzo Arbore in Quelli della notte nell'85, per cui inventò la "Signora Mia, guardi...". E poi le tournée teatrali, le esperienze di regia, i viaggi, le grandi amicizie, l'inventiva da sempre dimostrata nel proporre, nel creare, nel progettare un'offerta culturale di qualità nei teatri di tutta Italia. Senz'altro è un'artista sui generis che, dopo la laurea in Lettere moderne, non avendo seguito un percorso accademico tradizionale, spesso si è sentita come "un corpo estraneo" nel panorama teatrale, con tutta la fatica che comporta essere accettati e inclusi. Ma se c'è qualcosa di eccezionale in Simona Marchini, quello è il talento, la fantasia. E lo dimostra la lunga carriera e la stima di quanti l'hanno conosciuta e ammirata. Personalità complessa e da scoprire, attraverso le sue parole riusciamo a intravederne le tante sfaccettature e questo libro - che sa essere serioso e pieno di brio, ironico e dirompente proprio come lei, e che al languore del passato abbina un incrollabile entusiasmo per il futuro - ci restituisce il ritratto di un'attrice unica e irripetibile.

Ombre cinesi
0 0
Libri Moderni

COLLINS, Sophie

Ombre cinesi : 75 animali da fare con una o due mani / Sophie Collins

Firenze : Demetra, 2021

Abstract: Riscopri il fascino delle ombre cinesi Se pensate che per fare le ombre cinesi bastino due mani e un punto luce, probabilmente siete fermi alle due o tre forme classiche che avete imparato da piccoli. No: servono, ma non bastano. Per dare vita ai 75 animali mai visti prima - dall'alpaca all'orso bruno, dall'opossum al pavone - che imparerete a fare con le indicazioni di questo libro ci vogliono anche tecnica, flessibilità delle dita e tanta fantasia. Ce ne sono per tutti: dalle ombre più semplici fatte con una sola mano, per iniziare anche i più piccoli a questo magico mondo, a quelle più complesse che richiedono prove ed esercizio, per la soddisfazione anche degli adulti. Spiegazioni e disegni per 75 differenti ombre di animali. Con un'introduzione all'arte delle ombre e con tutti i segreti per ottenere i risultati più spettacolari. Un gioco antistress e senza tempo, divertente per grandi e piccini, che mette alla prova le abilità manuali e stimola l'immaginazione.

Quando il Preside portava il grembiulino
0 0
Libri Moderni

BOSISIO, Paolo

Quando il Preside portava il grembiulino / Paolo Bosisio

Milano : ElectaJunior, 2021

Abstract: Paolo Bosisio ci spalanca le porte della sua memoria, fra momenti vissuti in classe e ricordi di famiglia. Guidati dalla sua voce diretta e sincera entriamo in un'Italia d'altri tempi, elegante e profumata d'inchiostro. Ma soprattutto possiamo rivivere tutto il fascino della scuola negli anni in cui il Preside indossava il grembiulino. Età di lettura: da 8 anni.

Meglio dal vivo che dal morto
0 0
Libri Moderni

Rossi, Paolo <1953- >

Meglio dal vivo che dal morto / Paolo Rossi

Milano : Solferino, 2021

Stand up

Abstract: Paolo Rossi si confessa. Ma rende la sua confessione a una divinità molto particolare: il dio dei ladri, il Bardo William Shakespeare. Tutti gli attori, i commedianti, i contastorie sono infatti ladri: di aneddoti e di idee, di verità e anche di menzogne. Per questo, la «versione di Paolo» è una storia rigorosamente apocrifa e anarchica, disseminata di occasioni e tentazioni, botte date e prese, donne amate e lasciate, poco venerati maestri e pessime compagnie di giro, ideologie e avventure di una sera o di una vita annaffiate da sobrie acque toniche corrette gin. Perché è vero che Gesù alle lusinghe del peccato resistette quaranta giorni, «però lui stava nel deserto, William, nel deserto non c'è un cazzo! Io stavo nei night...». Dal ricordo tragicomico delle serate alle Feste dell'Unità al dialogo in sogno con Berlinguer, dalla paternità spiegata a san Giuseppe alla difficoltà di ritrovarsi proprietario di un cane lupo antidroga, dagli incidenti di scena recitando Beckett con Gaber e Jannacci all'ineffabile pranzo con il poeta comunista cubano, ogni capitolo mescola l'alto e il basso, il cabaret del Derby e il Riccardo III, in un monologo mozzafiato che ha il tono della commedia dell'arte e la velocità delle montagne russe. E che conclude, tra sorriso e nostalgia: «Per mettere ordine nella mia vita ci vorrebbe un governo tecnico».

Conversazione su Tiresia
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Camilleri, Andrea <1925-2019>

Conversazione su Tiresia / di e con Andrea Camilleri ; regia teatrale Roberto Andò ; regia televisiva Stefano Vicario

[Roma] : Rai com, 2020

Abstract: Lo spettacolo tratta della storia di Tiresia, indovino cieco della mitologia greca, che si intreccia con la storia personale dello scrittore anche lui reso cieco dalla sua malattia. Nel corso della conversazione, Andrea Camilleri impersonando Tiresia dialoga con Omero, Orazio, Seneca, Sofocle, Dante Alighieri, Guillaume Apollinaire, T.S. Eliot, Virginia Woolf, Jorge Luis Borges, Ezra Pound, Cesare Pavese e Primo Levi nonché con Woody Allen che aveva fatto apparire Tiresia nel film La dea dell'amore, con Pier Paolo Pasolini che lo aveva fatto apparire nel film Edipo re e con i Genesis che lo avevano citato in The Cinema Show, il brano con cui si apre lo spettacolo.

Fare teatro con i piccolissimi
0 0
Libri Moderni

Festa, Federica

Fare teatro con i piccolissimi : [laboratori teatrali con persone di due e tre anni] / Federica Festa

Roma : Audino, 2020

Taccuini ; 60

Abstract: Chi ha un bambino in famiglia scopre presto che non si è mai troppo piccoli per giocare a far finta. Già dai diciotto mesi il gioco simbolico è un istinto, un percorso naturale di conoscenza di sé e del mondo. Ecco allora che fare teatro con i bambini in età prescolare si rivela un'esperienza formativa importante, perché facendo leva sulle doti immaginative che sono proprie della prima infanzia favorisce lo sviluppo armonioso della persona e il senso di appartenenza al gruppo. Un libro dal taglio laboratoriale, che accompagna il lettore nelle tappe di sedici viaggi fantastici, illustrando un metodo originale che è frutto della lunga esperienza dell'autrice sul campo. Educatori, genitori e chiunque abbia a che fare con i bambini vi troveranno gli strumenti utili per costruire un percorso pedagogico che nutra le potenzialità dei piccoli destinatari e ne rafforzi l'autostima, permettendo loro di sperimentare com'è bello essere liberi di essere se stessi.

Giochiamo con il teatro delle ombre
0 0
Libri Moderni

Ciarcià, Paola - SPERAGGI, Mauro

Giochiamo con il teatro delle ombre / Paola Ciarcià, Mauro Speraggi

Bazzano : Artebambini, [2019]

Kamishibai : racconti in valigia

Kamishibai
0 0
Giochi e oggetti per il divertimento

Kamishibai : [teatrino butai]

Bazzano : Artebambini, [2019?]

Kamishibai : racconti in valigia

Abstract: Il Kamishibai (anche noto come teatrino butai) è un originale ed efficace strumento per l'animazione alla lettura, è un teatro d’immagini di origine giapponese utilizzato dai cantastorie. Una valigetta in legno nella quale vengono inserite delle tavole stampate sia davanti che dietro: da una parte il disegno e dall’altra il testo. Lo spettatore vede l’immagine mentre il narratore legge la storia. Il Kamishibai invita a raccontare e fare teatro, a scuola, in biblioteca, in ludoteca, a casa. Un teatro che sale in cattedra, usandola come luogo scenico per creare un forte coinvolgimento tra narratore e pubblico.

Un femminile per Bene
0 0
Libri Moderni

Di Vita, Vincenza <1983- >

Un femminile per Bene : Carmelo Bene e le Ma-donne a cui è apparso / Vincenza Di Vita

Milano : Mimesis, 2019

Filosofie del teatro ; 40

Abstract: Carmelo Bene è l'attore artifex che si nutre di mistica cristiana e di horror fantascientifico per dare vita a parodici travestimenti e grottesche narrazioni. La creazione di artifici e artefatti mimici è costruita attraverso l'imitazione di figure paradigmatiche come Eleonora Duse, Totò ma anche san Giuseppe da Copertino e le donne che appaiono su riviste di cronaca rosa, sfogliate da una santa che, annoiata, fuma una sigaretta con aria distratta, a cui ciondoli in testa una finta aureola. Il confronto con i filosofi e gli intellettuali, contemporanei all'intellettuale, attore, filosofo, viene ricapitolato continuamente per divenire potente strumento d'esercizio speculativo. Esso assume la forma della scrittura scenica, anche in luoghi inconsueti, attraverso una esasperata negazione della storia. L'apparizione alla Madonna e il volo, quasi fosse un mitologico Mercurio ma in abito talare di santo, e di un santo monaco per giunta, vengono trasfigurati in una dimensione terrena e femminea da cui ha origine l'indagine dell'autrice.

Com'è essere figlio di Franca Rame e Dario Fo
0 0
Libri Moderni

FO, Jacopo

Com'è essere figlio di Franca Rame e Dario Fo / Jacopo Fo

Milano : Guanda, 2019

Narratori della fenice

Abstract: «Mia madre era capace di stupire. Questo mi è sempre piaciuto di lei. E inizio da questa sua arte raccontando una storia che rende bene l'idea di come era.» Parte da qui il libro di Jacopo Fo che raccoglie una lunga serie di ricordi e di episodi inediti per rispondere alla domanda che in assoluto gli è stata fatta più volte nel corso della vita: com'è essere figlio di Franca Rame e Dario Fo? Ma anche: com'è crescere con due genitori così? Cosa ti hanno lasciato? Cosa hai imparato? Domande alle quali pensava di essere preparato, ma mentre parlava succedeva sempre che nuovi ricordi ed emozioni gli riaffiorassero alla mente. Così il principale testimone della grande coppia di artisti che ha incantato il pubblico e scosso per anni le nostre coscienze, ha deciso di portarci con sé nella sua fantastica e spesso scomoda famiglia, in quel suo mondo di attori e di guitti, di affabulatori, scenografi e disegnatori di favole che hanno ormai salde fondamenta nella storia del nostro paese.

70
0 0
Videoregistrazioni: DVD

70 : voglia di ridere... c'è! / I Legnanesi presentano ; con Antonio Provasio, Enrico Dalceri, Luigi Campisi ; [regia di Antonio Provasio]

[S.l.] : Chi.Te.Ma, [2019]

Abstract: Settanta come gli anni della compagnia de I Legnanesi che nel 2019 festeggiano un anniversario importante e lo fanno naturalmente a teatro per ridere insieme al loro pubblico. C'è tanta voglia di ridere, di trascorrere ore spensierate insieme alla famiglia Colombo e lasciarsi trasportare dai quadri della rivista all'italiana.

Paolo Grassi
0 0
Libri Moderni

Paolo Grassi : senza un pazzo come me, immodestamente un poeta dell'organizzazione : 1919-1981 / a cura di Fabio Francione

Milano : Skira, 2019

Abstract: Sono stato tanto tempo in sala a gustare il silenzio sublime del teatro. Paolo Grassi Il suo congedo alla vita fu inaspettato. La morte lo colse all’età di sessantuno anni. Aveva vissuto tre, forse quattro vite; forse aveva ancora molto da dare, questo non si può dire; di certo, esce di scena come uno sconfitto sul breve periodo, ma come un vincente lungo tutto il secolo e oltre. Infatti, l’eleganza innata, la versatilità oratoria al pari della tracotante difesa delle sue idee e dell’ingombrante presenza per quarant'anni sulla scena culturale italiana, ne fanno uno dei protagonisti del XX secolo. Sta ora a noi cogliere gli aspetti più innovativi del suo discorso, che non si arresta a quelli esclusiva-mente teatrali, ma all’intera società, avendo lui vissuto alcuni degli sconvolgimenti più tragici ed entusiasmanti della nostra modernità. Fabio Francione

Colpo di scena!
0 0
Libri Moderni

SILANO, Gianni

Colpo di scena! : il gioco del teatro nella scuola dell'infanzia / Gianni Silano

Firenze : Giunti scuola, 2018

Idee e strumenti

Abstract: Fare attività teatrali nella scuola dell'infanzia non vuol dire proporre copioncini stereotipati o far imparare a mente battute calate dall'alto, ma coinvolgere totalmente i bambini in una storia per loro significativa con la mente, con la voce, con le mani, con tutto il coro. In questo volume Gianni Silano propone attività di drammatizzazione, manipolazione, mimo e recitazione per bambini dai 3 ai 6 anni.

Teatro in scatola
0 0
Libri Moderni

Mullin, Brian

Teatro in scatola / [Brian Mullin ; disegni di Hui Skipp]

Roma : Gallucci, 2018

Librido

Pluto
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Aristophanes

Pluto / di Aristofane ; regia Lino Procacci ; interpreti Giuseppe Pambieri ... [et al.]

[S.l.] : GEDI, 2018

Il teatro : dall'antica Grecia al Novecento ; 25

CIrano di Bergerac
0 0
Videoregistrazioni: DVD

ROSTAND, Edmond

CIrano di Bergerac / di Edmond Rostand ; regia Maurizio Scaparro ; interpreti Pino Micol, Evelina Nazzari

[S.l.] : GEDI, 2018

Il teatro : dall'antica Grecia al Novecento ; 24

Sei personaggi in cerca d'autore
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Pirandello, Luigi

Sei personaggi in cerca d'autore / di Luigi Pirandello ; regia Giorgio De Lullo ; interpreti Rossella Falk, Romolo Valli, Elsa Albani

[S.l.] : GEDI, 2018

Il teatro : dall'antica Grecia al Novecento ; 23