Trovati 14561 documenti.

Mostra parametri
Mi fido solo di te. La saga dei Dumont
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Halle, Karina

Mi fido solo di te. La saga dei Dumont

Newton Compton Editori, 11/01/2021

Abstract: Autrice bestseller di "New York Times", "Wall Street Journal" e "USA Today"Seraphine Dumont sembra avere tutto: è bellissima, brillante e appartiene a una delle dinastie più illustri di Francia. Ma dietro la facciata, Seraphine fa fatica a non scomporsi. Oltre a soffrire per la morte improvvisa e sospetta del padre adottivo, deve condividere il suo precario ruolo negli affari di famiglia con il cugino (solo di nome) Blaise. Anche se la loro storia è piuttosto tumultuosa, potrebbe essere l'unico membro della disonesta famiglia Dumont di cui si può fidare.Seraphine è una tentazione a cui Blaise non sa resistere. La fiamma che porta dentro di sé da anni continua a bruciare. È il suo segreto. Una silenziosa ossessione che cova sotto la cenere. Almeno finché suo fratello non gli ordina di spiare Seraphine, che suo padre considera un membro dei Dumont del tutto superfluo. Ma più Blaise la osserva da vicino, più capisce che Seraphine fa benissimo a essere diffidente. E potrebbe essere in pericolo, costretta a doversi guardare dalla sua stessa famiglia.La situazione si fa incandescente, e i cuori cedono al sentimento. Seraphine e Blaise possono contare solo l'uno sull'altra. Ma il loro amore riuscirà a sopravvivere ai segreti che stanno per essere svelati?Karina Halleè cresciuta a Vancouver, in Canada. Ha una laurea in sceneggiatura e una in giornalismo e ha collaborato con diverse riviste. È autrice di numerosi libri, tra cui la serie Dream (Patto d'amore, Offerta d'amore, Gioco d'amore, Bugie d'amore, Debito d'amore), il cui primo volume è stato in classifica per settimane su "New York Times", "Wall Street Journal" e "USA Today". Con la Newton Compton ha pubblicato anche Dopo tutto sei arrivato tu, Ricordati di me, scritto con Scott Mackenzie, Il principe svedese, Un cuore di ghiaccio, Il nostro amore quasi perfetto e Tutti i problemi dell'amore.

Se solo fosse amore
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ryan, Lexi

Se solo fosse amore

Newton Compton Editori, 18/01/2021

Abstract: Dall'autrice bestseller del New York TimesNon ho molti rimpianti. Non rimpiango di essere entrato nella National Football League prima di finire il college. Non rimpiango di aver lottato per avere l'affidamento di mia figlia, anche se a livello biologico a quanto pare non è mia. E di certo non rimpiango di aver sedotto la sorellina del mio amico dieci anni fa. Ma quando si tratta di Shayleigh Jackson, la mia mancanza di rimpianti si interrompe. Per lei ho fatto di tutto. E poi ho lasciato che mi tagliasse fuori dalla sua vita.Ora, dopo più di dieci anni passati in un fuso orario diverso, sto tornando a casa a Jackson Harbor. La mia priorità è portare via mia figlia dal circo mediatico di Los Angeles, ma nell'attimo in cui vedo Shay, so che non mi fermerò davanti a niente per riaverla. Non mi importa se non mi rivolge più la parola. Non mi importa se è cambiata. Non mi importa se si è innamorata di un professore odioso. Non ho mai smesso di amarla, e so che per lei è lo stesso. Me la sono lasciata sfuggire due volte. Non intendo fare di nuovo lo stesso errore.Autrice bestseller del New York TimesHa fatto di tutto per leiE non è disposto a perderla ancoraLexi RyanÈ un'autrice bestseller di "New York Times" e "USA Today". Le piace leggere, guardare i tramonti, bere un buon bicchiere di vino e fare passeggiate lungo la spiaggia. Vive in Indiana con suo marito, i due figli e il loro cane. Con la Newton Compton ha pubblicato Il modo più sbagliato per amare, Un amore a senso unico, La verità del nostro amore, Il modo giusto per sbagliare, Pazza idea e Se solo fosse amore.

Basta un caffè per essere felici
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Kawaguchi, Toshikazu - Marseguerra, Claudia

Basta un caffè per essere felici

Garzanti, 14/01/2021

Abstract: Dall'autore di "Finché il caffè è caldo""Un balsamo per le nostre anime ferite."Panorama"Un romanzo magico quasi come un film di Hayao Miyazaki."Cosmopolitan"Una lettura emozionante e commovente per dimenticare le preoccupazioni quotidiane."Publishers WeeklyTORNA LA CAFFETTERIA CHE HA SORPRESO E INCANTATO MILIONI DI LETTORI IN TUTTO IL MONDO Accomodati a un tavolino.Gusta il tuo caffè.Lasciati sorprendere dalla vita. L'aroma dolce del caffè aleggia nell'aria fin dalle prime ore del mattino. Quando lo si avverte, è impossibile non varcare la soglia della caffetteria da cui proviene. Un luogo, in un piccolo paese del Giappone, dovesi può essere protagonisti di un'esperienza indimenticabile. Basta entrare, lasciarsi servire e appoggiare le labbra alla tazzina per vivere di nuovo l'esatto istante in cui ci si è trovati a prendere una decisione sbagliata. Per farlo, è importante che ogni avventore stia attento a bere il caffè finché è caldo: una volta che ci si mette comodi, non si può più tornare indietro. È così per Gotaro, che non è mai riuscito ad aprirsi con la ragazza che ha cresciuto come una figlia. Yukio, che per inseguire i suoi sogni non è stato vicino alla madre quando ne aveva più bisogno. Katsuki, che per paura di far soffrire la fidanzata le ha taciuto una dolorosa verità. O Kiyoshi, che non ha detto addio alla moglie come avrebbe voluto. Tutti loro hanno qualcosa in sospeso, ma si rendono presto conto che per ritrovare la felicità non serve cancellare il passato, bensì imparare a perdonare e a perdonarsi. Questo è l'unico modo per guardare al futuro senza rimpianti e dare spazio a un nuovo inizio.Toshikazu Kawaguchi è diventato un fenomeno internazionale con il suo romanzo d'esordio, Finché il caffè è caldo, che ha venduto oltre un milione di copie in Giappone e in Italia è tuttora in classifica dopo mesi dall'uscita. Ora torna con la sua caffetteria speciale e ci consegna una storia emozionante sulla meraviglia che si nasconde negli imprevisti della vita e nei regali del destino.

Ai confini dell'Artico. La storia delle incredibili imprese di Willem Barents: il primo europeo a spingersi così a nord
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pitzer, Andrea

Ai confini dell'Artico. La storia delle incredibili imprese di Willem Barents: il primo europeo a spingersi così a nord

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: La storia delle incredibili imprese di Willem Barents: il primo europeo a spingersi così a nordLa storia umana è sempre stata una storia di perseveranza, spesso contro notevoli avversità.Una delle avventure più sorprendenti è sicuramente quella dell'esploratore olandese del XVI secolo William Barents e del suo equipaggio: si avventurarono più a nord di qualsiasi altro europeo prima e, alla loro terza esplorazione polare, persero la nave al largo della costa gelata di Nova Zembla, preda del ghiaccio spietato. Questi uomini trascorsero l'anno successivo com­battendo contro i morsi della fame e l'inverno senza fine. In questo libro, Andrea Pitzer combi­na magistralmente gli elementi del romanzo di avventura con una storia travolgente della grande Era dell'E­splorazione: un tempo di speranza e frontiere geografiche apparentemen­te illimitate. L'autrice, dopo ricerche approfondite, ha imparato a usare le apparecchiature di navigazione ed è partita in prima persona per tre spe­dizioni nell'Artico così da ripercorrere i passi di Barents. Un viaggio appas­sionante sulle tracce di uno dei più grandi navigatori del XVI secolo, le cui ambizioni e la ricerca ossessiva di un percorso attraverso le regioni più pro­fonde dell'Artico si sono concluse in tragedia e gloria.Un'avventura ai confini del mondo"Chi poteva immaginare che i viaggi di Willem Barents nel XVI secolo avessero influenzato così fortemente le grandi spedizioni artiche del XIX secolo? La scrittura viscerale ed emozionante di Andrea Pitzer è piena di sorprese: un libro straordinario."Andrea Barrett, autrice del bestseller Il viaggio del Narwhal"Molto prima di Bering o Amundsen, prima ancora di Franklin o Shackleton, c'era Willem Barents: il più grande di tutti. In questa avvincente narrazione dell'estremo nord, Andrea Pitzer racconta le tre spedizioni di Barents e le rievoca in modo vivido, celebrando uno degli esploratori più intrepidi della storia."Hampton Sides, autore del bestseller Nel regno dei ghiacciAndrea PitzerÈ una giornalista che ha collaborato con numerose testate internazionali, tra cui "Washington Post", "USAToday", "Vox" e "New York Review of Books". Ha fondato "Nieman Storyboard", il sito di saggisti­ca narrativa della Nieman Foundation for Journalism dell'Università di Harvard. È esperta di storia e giornalismo narrativo e i suoi libri hanno avuto tutti un grande successo.

I lupi di Roma. La saga degli Orsini
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

I lupi di Roma. La saga degli Orsini

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Un grande romanzo storicoLa saga della famiglia OrsiniUna feroce lotta per il potere tra le più potenti famiglie di RomaNel 1277, una feroce lotta per il po­tere si scatena in occasione del con­clave. Dopo sei mesi di sede vacante, la famiglia Orsini riesce a far eleg­gere un proprio esponente. Il nuovo pontefice, Niccolò III, si propone di arginare lo strapotere di Carlo D'An­giò, re francese di Napoli e senatore di Roma, ma mira anche a consoli­dare le fortune della famiglia. In bre­ve gli Orsini assumono il controllo di Roma, di Viterbo e del collegio cardinalizio. Tuttavia le ambizioni del papa e di suo cugino, il cardina­le Matteo Rubeo, obbligano alcuni membri della famiglia, come Orso, podestà di Viterbo, e Perna, spinta da un amore proibito, a sacrificare i loro stessi sentimenti. Ma l'ascesa della dinastia viene interrotta da un evento imprevedibile, che esporrà gli Orsini alla vendetta dei loro tanti nemici. In cerca di riscatto, gli Orsini scopriran­no che farsi campioni degli ideali di libertà può essere un obiettivo più gratificante del dominio. Da Bolo­gna a Palermo, passando per Firenze, Viterbo e Roma, si faranno quindi protagonisti delle lotte tra guelfi e ghibellini, per le autonomie comunali e dei Vespri siciliani, imprimendo la loro mano sul ricco affresco dell'Italia tardomedievale. Questa è una storia di potere, di fede, di amore e di san­gue. Questa è la storia della famiglia Orsini, i Lupi di Roma.Un autore da oltre 1 milione di copieTradotto in tutto il mondo"Andrea Frediani è un grande narratore."Corrado Augias"Andrea Frediani è autore di romanzi di impressionante successo."Loredana Lipperini"Frediani sa tenere il pubblico con il fiato sospeso grazie a un ritmo e a una cadenza serrata, tipiche di romanzieri quali Ken Follett, Valerio Massimo Manfredi e Michael Crichton. Il suo stile è fluido, accattivante, mai monotono e ripetitivo, e immerge interamente il lettore nelle vicende narrate e nelle sensazioni provate dai vari personaggi."Corriere della Sera"Andrea Frediani accompagna i lettori senza perdersi in luoghi comuni e tenendo fede alla correttezza della ricostruzione storica."la RepubblicaAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963. Divulga­tore storico tra i più noti d'Italia, ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Com­pton ha pubblicato diversi saggi e romanzi storici, tra i quali: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilo­gia Dictator (L'ombra di Cesare, Il ne­mico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Mara­thon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile; L'enigma del ge­suita. Ha firmato le serie Gli invin­cibili e Roma Caput Mundi; i thriller storici Il custode dei 99 manoscritti e La spia dei Borgia; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; Il co­spiratore, La guerra infinita, Il biblio­tecario di Auschwitz e I tre cavalieri di Roma. Invasion Saga e I Lupi di Roma. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

La casa della seta
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Nunn, Kayte

La casa della seta

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Dall'autrice del bestseller La figlia del mercante di fioriL'insegnante Thea Rust, al suo ar­rivo in un esclusivo collegio nella campagna britannica, non ha idea di quello che la aspetta. Da oltre centocinquanta anni, infatti, la "Casa della seta" è un rifugio per ragazze in difficoltà. È un anti­co edificio dal passato travagliato, dove le ombre nascondono più mi­steri di quanti lei possa immagina­re. Thea ancora non lo sa, ma il suo destino sta per intrecciarsi con la sua storia. È la fine del 1700 e Ro­wan Caswell lascia il suo villaggio per lavorare nella casa di un mer­cante di seta inglese. Si tratta di un mondo del tutto nuovo per lei, e il suo talento erboristico attira fin da subito pericolose attenzioni.Negli stessi anni a Londra, Mary-Louise Stephenson sogna di di­ventare una designer di seta, un lavoro, fino a quel momento, ap­pannaggio degli uomini. Porta con sé uno scampolo di stoffa prezio­sissima, con un intricato motivo floreale, destinato a cambiare il suo destino.Il nuovo avvincente romanzo storico dell'autrice bestseller che ha conquistato i lettori"L'ho divorato con trepidazione dalla prima all'ultima pagina. Questo libro è un incantesimo."Natasha LesterHanno scritto di La figlia del mercante di fiori:"Un po' avventura, un po' favola."IO donna"Una storia romantica."Corriere della SeraHanno scritto di Le lettere d'amore di Esther Durrant:"Un romanzo in cui il destino gioca carte impreviste…"Il Venerdì di RepubblicaKayte NunnLavora come editor per libri e riviste. È autrice di diversi romanzi di suc­cesso, tra cui la Newton Compton ha pubblicato La figlia del mercan­te di fiori, che è stato per settimane in vetta alle classifiche italiane, Le lettere d'amore di Esther Durrant e La casa della seta.

I capolavori: La luna e i falò-La casa in collina-La spiaggia-Dialoghi con Leucò-Il compagno-La bella estate-Il diavolo sulle colline-Tra donne sole-Lavorare stanca-Verrà la morte e avrà i tuoi occhi. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pavese, Cesare

I capolavori: La luna e i falò-La casa in collina-La spiaggia-Dialoghi con Leucò-Il compagno-La bella estate-Il diavolo sulle colline-Tra donne sole-Lavorare stanca-Verrà la morte e avrà i tuoi occhi. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: • La luna e i falò • La casa in collina • La spiaggia • Dialoghi con Leucò • Il compagno • La bella estate • Il diavolo sulle colline • Tra donne sole • Lavorare stanca • Verrà la morte e avrà i tuoi occhiPrefazione di Paolo Di PaoloEdizioni integraliÈ stato senza ombra di dubbio uno dei più grandi autori del Novecento italiano, Cesare Pavese, animatore della vita culturale del Paese non solo come narratore e poeta ma anche come traduttore e redattore della casa editrice Einaudi, capace di raccontare i tormenti e le contraddizioni tra antico e moderno del secondo dopoguerra, lo spaesamento di una generazione che aveva attraversato il fascismo, la Resistenza e la Liberazione senza venire a capo dei propri drammi intimi e sociali. Vale oggi decisamente la pena ripercorrere le tappe di uno scrittore che fu protagonista del suo tempo pur essendo naturalmente schivo e riservato, attraverso i suoi capolavori: a partire dai romanzi La spiaggia (1942), Il compagno (1947) e La casa in collina (1948) e dal trittico con il quale vinse lo Strega, La bella estate, Il diavolo sulle colline e Tra donne sole; fino a quello che è forse il suo più amato, La luna e i falò (1949), e in cui è condensato il tema dell'impossibilità del ritorno alle radici; senza tralasciare la ripresa e rielaborazione del mito nei Dialoghi con Leucò (1947) e le due raccolte poetiche maggiori, Lavorare stanca (1936) e Verrà la morte e avrà i tuoi occhi (uscita postuma nel 1951), in cui è rifiutato il ricorso al metro tradizionale in favore di una confidenziale e originale commistione con il ritmo e le cadenze della prosa.Cesare Pavesenacque nel 1908 a Santo Stefano Belbo, un piccolo paese delle Langhe cuneesi. A Torino si laureò in letteratura americana con una tesi sulla poetica di Whitman. Visse l'esperienza del confino sotto il regime fascista, quindi l'occupazione tedesca e la guerra di liberazione. Intellettuale dalle profonde inquietudini esistenziali, scrittore, poeta e traduttore, fu una delle colonne portanti della casa editrice Einaudi. Morì suicida a Torino nell'agosto del 1950, nello stesso anno in cui aveva vinto il Premio Strega con La bella estate. Furono pubblicati postumi i suoi diari, sotto il titolo Il mestiere di vivere.

I capolavori: La fattoria degli animali-1984-Senza un soldo a Parigi e a Londra-Giorni in Birmania-Omaggio alla Catalogna. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Orwell, George

I capolavori: La fattoria degli animali-1984-Senza un soldo a Parigi e a Londra-Giorni in Birmania-Omaggio alla Catalogna. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: • La fattoria degli animali • 1984 • Senza un soldo a Parigi e a Londra • Giorni in Birmania • Omaggio alla CatalognaA cura di Enrico TerrinoniTraduzioni di Enrico Terrinoni, Andrea Binelli, Francesco Laurenti e Fabio MorottiLa fattoria degli animali (1945) è una favola in cui gli animali soppiantano gli umani espropriando la fattoria in cui lavorano sotto continui maltrattamenti. Dopo aver cacciato gli uomini la gestiscono autonomamente, fino a quando lo spirito rivoluzionario non sarà tradito e verranno a imporsi altre forme di sfruttamento: un'allegoria delle rivoluzioni trasformatesi in autoritarismi, o anche un esempio di letteratura per l'infanzia in cui si legge in controluce la lotta eterna tra giustizia e ingiustizia. 1984 (pubblicato nel 1949) è l'ultima opera di Orwell e il suo classico per eccellenza. Romanzo distopico, vede la storia di una società futuristica e disumanizzata, rigidamente divisa in classi e dominata da un'ideologia perversa che sovverte i valori basilari della civilizzazione, come anche i cardini della comunicazione, primo tra tutti il linguaggio. È, paradossalmente, sia una visione apocalittica dell'evoluzione del socialismo agli occhi di un autore anarchico, sia una feroce critica di tutti i capitalismi, colpevoli di proporre propagandisticamente visioni distorte della realtà. Senza un soldo a Parigi e a Londra (1933), l'opera prima di George Orwell, è un prezioso scritto che contamina autobiografia, invenzione e reportage, una perla della letteratura della working-class. Ma il primo, vero romanzo è Giorni in Birmania (1934), in cui Orwell demistifica l'imperialismo inglese, denunciandone il razzismo e svelando la falsa coscienza degli europei. Omaggio alla Catalogna (1938) è un resoconto personale della Guerra Civile Spagnola, a cui Orwell partecipò; la sua è una testimonianza diretta e al contempo un'opera di grande interesse storico. È anche il racconto di un'utopia, di quel sogno interrotto che condusse l'autore alla stagione delle distopie che lo avrebbe reso immortale.George Orwellè lo pseudonimo di Eric Arthur Blair, nato in India da una famiglia scozzese nel 1903 e morto a Londra nel 1950. Giornalista culturale, saggista, critico letterario, Orwell è oggi considerato uno dei maggiori autori di lingua inglese del Novecento. Partecipò alla guerra civile spagnola contro Franco; da posizioni socialiste, passò in seguito a una dura critica del regime staliniano.Enrico Terrinoniè professore ordinario di Letteratura inglese all'Università per Stranieri di Perugia. È autore della monumentale traduzione dell'Ulisse di Joyce, pubblicata dalla Newton Compton con grande successo di critica. Ha tradotto, tra gli altri, Muriel Spark, Brendan Behan, G.M. Flynn, B.S. Johnson, John Burnside, Miguel Siyuco. Collabora con "Il Manifesto". È autore di Oltre abita il silenzio, saggio "eretico" di teoria della traduzione.

La casa in collina. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pavese, Cesare

La casa in collina. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Prefazione di Paolo Di PaoloEdizione integraleMentre la città di Torino è devastata dai bombardamenti, Corrado decide di rifugiarsi in collina, alloggiando presso la casa di Elvira. In questi luoghi ritrova i ricordi dell'infanzia, e riassapora i ritmi lenti e le gioie di un'esistenza semplice. Nell'osteria Le Fontane rivede anche un suo antico amore, Cate, e conosce Dino, che pensa potrebbe essere suo figlio. Quelle che gli appaiono come una tranquillità e una felicità domestiche sono in realtà tanto più dolorose perché originate dalla codardia, dal rifiuto o dall'impossibilità di prendere parte alla cruenta guerra civile che è in corso. Per Corrado il senso di quello scontro è inafferrabile, come il senso della storia, a cui non è in grado di partecipare, quasi neanche da spettatore. Quando anche in collina arriveranno i morti, le rovine, la devastazione, Cate sarà arrestata dai nazisti e Dino si aggregherà ai partigiani. Corrado, invece, resterà nel suo limbo, tormentato dal rimorso ma fino alla fine incapace di darsi all'azione. Tra i più autobiografici romanzi di Pavese, La casa in collina riprende molti dei temi cari all'autore, e in particolare il dramma interiore di chi non ebbe il coraggio di intraprendere la lotta partigiana e finì per vivere da estraneo tanto tra i fascisti quanto tra gli artefici della Liberazione.Cesare Pavesenacque nel 1908 a Santo Stefano Belbo, un piccolo paese delle Langhe cuneesi. A Torino si laureò in letteratura americana con una tesi sulla poetica di Whitman. Visse l'esperienza del confino sotto il regime fascista, quindi l'occupazione tedesca e la guerra di liberazione. Intellettuale dalle profonde inquietudini esistenziali, scrittore, poeta e traduttore, fu una delle colonne portanti della casa editrice Einaudi. Morì suicida a Torino nell'agosto del 1950, nello stesso anno in cui aveva vinto il Premio Strega con La bella estate. Furono pubblicati postumi i suoi diari, sotto il titolo Il mestiere di vivere. La Newton Compton ha pubblicato La casa in collina, La luna e i falò e il volume unico I capolavori (La spiaggia; Dialoghi con Leucò; Il compagno; La casa in collina; La bella estate; Il diavolo sulle colline; Tra donne sole; La luna e i falò; Lavorare stanca; Verrà la morte e avrà i tuoi occhi).

La confraternita degli assassini
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ciccarelli, Marcello - Di Marco, Bruno

La confraternita degli assassini

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Un grande thriller storicoL'ultimo segreto della Chiesa sta per essere svelatoRoma, 1408.Il matematico Isidoro e la sua enig­matica figlia, Nour, arrivano nella Cit­tà Eterna dopo aver lasciato Dama­sco. La speranza di Isidoro è quella di prendere servizio in una delle facolto­se corti italiane, mettendo a frutto la propria sapienza e, soprattutto, quella di Nour: la bambina è infatti dotata di un'intelligenza fuori dal comune e di una memoria straordinaria. Ma in una Roma preda delle tensioni politiche e religiose, conoscenze come le loro attirano molte attenzioni. E così, una notte, Nour viene rapita. Isido­ro si mette allora al servizio del papa nella speranza di ritrovare la figlia e, dopo anni di ricerche, i due possono finalmente ricongiungersi a Firen­ze, grazie anche all'aiuto di Filippo Brunelleschi che, notando le capacità della ragazza, decide di coinvolgerla nella costruzione della grande cupola di Santa Maria del Fiore.Le tensioni che percorrono l'Italia non accennano a placarsi, e lenta­mente, attorno a Isidoro e ai suoi compagni cominciano a delinearsi i contorni di una sinistra congiura, vol­ta a ostacolare la riunificazione delle Chiese d'Oriente e d'Occidente e a impedire che il segreto "dei quattro punti armonici", custodito da Nour, possa essere rivelato.Entusiasmante come Dan BrownGeniale come Marcello SimoniUn giallo storico di straordinaria potenza narrativaLe rivoluzionarie conoscenze matematiche di Isidoro e Nour si scontrano con l'oscurantismo religioso dell'Italia del '400Marcello Ciccarelliè un ex professore di matematica, ha collaborato con l'Università di Roma La Sapienza ed è stato presidente della sezione di Latina di Mathesis.Bruno Di Marcoinsegna storia dell'arte a Latina ed è stato allievo proprio di Marcello Ciccarelli. La confraternita degli assassini è il suo terzo romanzo, il secondo scritto a quattro mani.

La luna e i falò. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pavese, Cesare

La luna e i falò. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Prefazione di Paolo Di PaoloEdizione integraleLa storia de La luna e i falò, romanzo forse autobiografico, comincia quando il protagonista, di cui conosciamo il soprannome, Anguilla, torna dall'America al suo paese d'origine nelle Langhe, dopo la Liberazione. Ritrova il compagno di un tempo, Nuto, figura solida e integra che rappresenta un punto di riferimento per tutti al villaggio. Con lui ripercorre, in un continuo fluire di ricordi che si confrontano con la realtà del presente, gli anni della giovinezza e ricostruisce la sorte dei tanti che aveva lasciato partendo. Il mondo contadino che Anguilla conosceva è veramente rimasto intatto come appare, malgrado il tempo, gli orrori e le miserie della guerra? Qual è il segreto dei falò della notte di San Giovanni, a cui dai tempi dei tempi i contadini attribuiscono il potere di determinare la fortuna del raccolto? Qual è il segreto di Nuto? Tra paesaggi naturali e paesaggi dell'anima, questo romanzo, l'ultimo di Pavese, è il racconto di un viaggio tra ricordi del passato e nuove consapevolezze politiche ed esistenziali.Cesare Pavesenacque nel 1908 a Santo Stefano Belbo, un piccolo paese delle Langhe cuneesi. A Torino si laureò in letteratura americana con una tesi sulla poetica di Whitman. Visse l'esperienza del confino sotto il regime fascista, quindi l'occupazione tedesca e la guerra di liberazione. Intellettuale dalle profonde inquietudini esistenziali, scrittore, poeta e traduttore, fu una delle colonne portanti della casa editrice Einaudi. Morì suicida a Torino nell'agosto del 1950, nello stesso anno in cui aveva vinto il Premio Strega con La bella estate. Furono pubblicati postumi i suoi diari, sotto il titolo Il mestiere di vivere. La Newton Compton ha pubblicato La casa in collina, La luna e i falò e il volume unico I capolavori (La spiaggia; Dialoghi con Leucò; Il compagno; La casa in collina; La bella estate; Il diavolo sulle colline; Tra donne sole; La luna e i falò; Lavorare stanca; Verrà la morte e avrà i tuoi occhi).

La scelta di Josef
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Kelman, Suzanne

La scelta di Josef

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Amsterdam, 1941: chi salva una vita, salva il mondo intero1941, Amsterdam. Nella città occupata dai nazisti, il professor Josef Held sembra vivere una vita tranquilla e solitaria. Insegna matematica all'università e la sua unica occasione di svago è il pranzo settimanale con la nipote, Ingrid. Ha scelto di condurre un'esistenza isolata, perché non riesce a perdonarsi per la tragica morte dell'amata moglie. Un giorno, però, il destino lo avvicina a Hannah, una sua collega. Ma, con il regime nazista che soffoca ogni barlume di umanità, non è sicuro di potersi fidare del tutto di lei. Perché la verità è che Josef non è il silenzioso vedovo che tutti credono sia. E soprattutto non vive davvero da solo. Quando sono iniziate le retate naziste, infatti, ha offerto impulsivamente un rifugio nella sua soffitta a un suo studente ebreo, Michael Blum. E quando Michael si ammala di tifo, Josef contrae a sua volta la malattia mortale pur di ottenere le medicine necessarie a curarlo. È un atto di coraggio e resistenza che cambierà ogni cosa. La guerra infuria e, mentre sua nipote Ingrid si fidanza con un ufficiale nazista, il rapporto di Josef con Hannah diventa via via più intenso. Quale prezzo sarà disposto a pagare per proteggere i segreti che nasconde?Un'autrice da oltre 200.000 copieUn'emozionante storia di coraggioUn grande successo internazionaleRischieresti la tua vita per salvare una sola persona?"Una storia dura, che tuttavia riesce a trasmettere un'immensa speranza a chi legge.""Una singola scelta può cambiare per sempre il corso di una vita. Un libro indimenticabile, di grande ispirazione."Suzanne KelmanÈ una scrittrice e sceneggiatrice pluripremiata, i cui riconoscimenti includono il premio per la migliore sceneggiatura dell'L.A. International Film Festival 2011, il Gold Award del California Film Awards 2012 e il Van Gogh Award dell'Amsterdam Film Festival 2012. Nata nel Regno Unito, ora risiede nello Stato di Washington.

Un caso troppo complicato per l'ispettore Santoni
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Matteucci, Franco

Un caso troppo complicato per l'ispettore Santoni

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: L'ispettore più amato dagli italianiUna nuova indagine per Lupo BiancoÈ il 12 agosto e l'ispettore Marzio Santoni, detto Lupo Bianco, con il fido assistente Kristal Beretta si ritro­va a indagare sull'improvvisa morte di Ugo Franzelli, l'anziano medico condotto di Valdiluce. Cosa è ac­caduto in quella baita isolata tra le montagne? Nella sua vita intrecciata con strani personaggi, sostanze proi­bite, denaro e donne, Franzelli aveva curato i mali degli abitanti del paese ma ne aveva anche custodito i segreti: tra le sue carte c'è un dipinto incom­piuto dove in mezzo a una ghirlanda colorata spunta il volto di un giova­ne: potrebbe essere lui l'assassino? Il profumo di una pietanza che aleggia nella baita ossessiona l'ispettore, ma per la prima volta anche il suo infalli­bile olfatto sembra non riuscire più a individuare gli ingredienti. E a com­plicare il quadro è giunto a Valdiluce un gruppo di tosatori di pecore ma­ori, portando con sé un altro oscuro enigma: il loro capo Mikaere è riusci­to a insidiare il cuore di Ingrid Sting, la fidanzata di Santoni? L'indagine si disperde subito in decine di piste, perché tutti i testimoni hanno qual­cosa da nascondere. Tra rivelazioni incrociate e scambi di accuse, San­toni si trova a fronteggiare un caso terribilmente intricato, in cui ogni ricostruzione è un pasticcio, ogni in­grediente è un indizio.Un autore bestseller in cima alle classificheTorna l'ispettore più amato dagli italianiHanno scritto dei suoi romanzi:"Matteucci non delude. Ancora una volta riesce a sorprendere con una storia originale e appassionante.""Oserei definire magico il suo modo di riuscire a trasferire nella mente tutte le immagini dei luoghi che illustra nei suoi romanzi.""Un libro dai ritmi intensi e avvincenti del giallo intercalati a scorci di vita quotidiana, con spunti e rimandi continui alle questioni spinose della modernità e dei rapporti umani."Franco MatteucciAutore e regista televisivo, vive e la­vora a Roma. Ha scritto, tra gli altri, i romanzi Il visionario (finalista al pre­mio Strega, premio Cesare Pavese e premio Scanno), Festa al blu di Prus­sia (premio Procida Isola di Arturo – Elsa Morante), Il profumo della neve (finalista al premio Strega). È autore della serie di gialli di grande successo che hanno per protagonista l'ispetto­re Marzio Santoni: Il suicidio perfetto, La mossa del cartomante, Tre cadaveri sotto la neve, Lo strano caso dell'orso ucciso nel bosco, Delitto con inganno, Giallo di mezzanotte, Il mistero del cadavere sul treno e Un caso troppo complicato per l'ispettore Santoni. I suoi libri sono stati tradotti in diversi Paesi, tra cui Stati Uniti, Inghilterra, Russia, Ca­nada e Australia e si sta lavorando al progetto di una serie TV.

I bambini di Parigi
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Goldreich, Gloria

I bambini di Parigi

Newton Compton Editori, 14/01/2021

Abstract: La speranza è l'arma più potente contro l'oscuritàParigi, 1935. Un'ombra cala sull'Europa, foriera di oscuri pre­sagi per la città di Parigi, mentre il regime di Adolf Hitler acquista po­tere. La giovane Madeleine Lévy, nipote di Alfred Dreyfus – un eroe ebreo della prima guerra mondia­le – prende coraggiosamente parte alla resistenza e diventa la custode dei bambini perduti.Quando Madeleine incontra una bambina in un cappotto logoro con lo sguardo vuoto di chi ha as­sistito a orrori indicibili, una gio­vanissima rifugiata ebrea tedesca, è sempre più decisa a fare la sua parte. Madeleine offre ai bambi­ni conforto mentre lavora con gli altri membri della resistenza con l'obiettivo di uscire di nascosto da Parigi verso un luogo più sicuro. Mentre la Parigi che Madeleine ama si trasforma in un teatro di tensione e di odio, molti sono ten­tati di abbandonare la causa. Nel mezzo dell'occupazione, il destino di Madeleine si unisce indissolu­bilmente a quello di Claude, un giovane ebreo combattente della resistenza. Con un futuro impre­vedibile davanti a loro, tutto quel­lo che Madeleine può fare è con­tinuare a lottare con la massima determinazione di cui è capace.Ispirato alla commovente storia vera della nipote di Alfred Dreyfus, il protagonista dello scandalo che divise la Francia"Questo libro ci ricorda un'epoca oscura. L'autrice ha svolto una ricerca accurata sulla vita di tutti i giorni nella Parigi occupata. La storia vera si intreccia mirabilmente alla narrazione."Historical Novel Society"Un romanzo che si divora, una storia di grande ispirazione sul coraggio che sopravvive al Male più oscuro."New York Journal of Books"Gloria Goldreich racconta la straordinaria vita di Madeleine Lévy, che si batté contro l'antisemitismo durante la seconda guerra mondiale. Il suo eroico salvataggio di tanti bambini ebrei francesi è una storia che commuove."Marie Benedict, autrice del bestseller La diva genialeGloria GoldreichSi è laureata alla Brandeis Uni­versity e si è specializzata in storia ebraica all'Università Ebraica di Gerusalemme. È stata coordina­trice del dipartimento di Edu­cazione ebraica della National Hadassah e ha ricoperto il ruolo di direttrice delle relazioni pubbli­che del Baruch College della City University di New York. I suoi li­bri sono tradotti in diverse lingue.

Il sabotatore di Auschwitz
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rushton, Colin

Il sabotatore di Auschwitz

Newton Compton Editori, 14/01/2021

Abstract: Una storia veraNel 1942, il giovane soldato britannico Arthur Dodd venne fatto prigioniero dall'esercito tedesco e fu trasportato a Oświęcim, nell'alta Slesia polacca. I tedeschi diedero a quel luogo un altro nome, oggi sinonimo delle ore più buie dell'umanità: lo chiamarono Auschwitz. Costretto a lavorare per la fabbrica I.G.Farben – che impiegava anche manodopera ebrea fornita dal campo di concentramento –, obbligato ad assistere quotidianamente agli orrori che annullavano la volontà e l'umanità di chi li subiva e di chi ne era testimone, Arthur pensava che la sua vita sarebbe finita ad Auschwitz. Deciso, tuttavia, ad assolvere fino in fondo il suo dovere di soldato e di buon cristiano, con i suoi compagni di prigionia sabotò il lavoro industriale nazista, rischiò la vita per alleviare le sofferenze dei prigionieri ebrei e aiutò un gruppo di partigiani polacchi a pianificare un'evasione di massa. Questa scioccante storia vera getta nuova luce sulle operazioni del campo, rivela la gerarchia dei trattamenti degli internati da parte delle SS e presenta la storia, in gran parte sconosciuta, dei prigionieri di guerra militari detenuti ad Auschwitz.Un punto di vista inedito sull'Olocausto dalla prospettiva di un soldato britannico prigioniero ad Auschwitz"Avvincente."The Guardian"Il resoconto magistrale di Colin Rushton è un'aggiunta straziante ma necessaria alla conoscenza delle storie dell'olocausto."Soldier Magazine"È una storia suggestiva; ed è vera."Barnes & Noble"Se non ricordiamo il passato, lo ripeteremo. Davvero un libro straordinario."Defence FocusColin RushtonOriginario di Liverpool, è autore di articoli e reportage apparsi su giornali, riviste e antologie tradotte in tutto il mondo. Appassionato di storia, ha raccolto documenti e testimonianze di prima mano per scrivere i suoi libri, incentrati su aspetti mai raccontati dell'Olocausto e della seconda guerra mondiale. Oltre a Il sabotatore di Auschwitz, bestseller in Inghilterra, ha pubblicato anche Beyond the Gates of Hell.

L'imperatore di Roma
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Fabbri, Roberto

L'imperatore di Roma

Newton Compton Editori, 14/01/2021

Abstract: Un grande romanzo storicoDall'autore del bestseller Roma in fiammeRoma, 68 d.C. Vespasiano ha davanti a sé una scelta difficilissima: deve sedare la rivolta in Giudea, come ha ordinato l'imperatore Nerone, o sabotare la propria campagna militare? Le conseguenze delle sue azioni potrebbero in ogni caso essere fatali. Se la campagna avrà successo, rischia di affrontare la gelosia dell'imprevedibile imperatore pazzo. Se fallisce, la punizione sarà severa. Ma un colpo di scena sconvolge i suoi piani: Nerone si suicida, catapultando l'impero nel caos. Con il trono vacante e un esercito a disposizione, Vespasiano potrebbe finalmente farsi avanti e realizzare ciò che innumerevoli profezie hanno predetto: prendere il controllo di Roma. Sarà proprio lui, alla fine, a indossare il manto color porpora?Una serie bestseller internazionaleTradotta in 8 PaesiOltre 130.000 copie vendute in Italia"La saga di Fabbri è il massimo."la Repubblica"L'opera di Fabbri è eccellente."The Times"Fabbri mette in opera una potente ricostruzione degli eventi storici più drammatici."BBC History"Avvincenti, sostenuti da una impressionante precisione nei dettagli. Quelli di Fabbri sono tra i migliori romanzi storici di sempre."New Books MagazineRoberto FabbriÈ nato a Ginevra e vive tra Londra e Berlino. Per venticinque anni ha lavorato in produzioni televisive e cinematografiche. La passione per la storia, in particolare per quella dell'antica Roma, lo ha spinto a scrivere la serie dedicata all'imperatore Vespasiano, di cui la Newton Compton ha pubblicato Il tribuno, Il giustiziere di Roma, Il generale di Roma, Il re della guerra, Sotto il nome di Roma, Il figlio perduto di Roma, La furia di Roma. Roma in fiamme, Le tre legioni e L'imperatore di Roma.

Le più belle poesie romanesche. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Trilussa

Le più belle poesie romanesche. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: • I sonetti • Le favole • Nove poesie • Lupi e agnelli • Le cose • Le storie • Ommini e bestie • La gente • Libro n. 9 • Giove e le bestie • Libro mutoIntroduzione di Claudio RendinaEdizioni integraliTrilussa è il poeta dialettale più famoso d'Italia, grazie a un linguaggio romanesco che ha il dono di farsi capire da tutti. Questo volume presenta il meglio della sua produzione, con le edizioni integrali delle raccolte pubblicate tra il 1922 e il 1935. Nelle parole di Trilussa la cronaca della vita romana e nazionale, filtrata attraverso una bonaria ironia, si svolge dai Sonetti a La gente, approdando alla "favola" di Lupi e agnelli e a Ommini e bestie. La sua poesia divenne interprete della borghesia, che vide riflessi nei versi i propri vizi e le proprie debolezze: così è in particolare nel Libro n. 9 (del 1929). Vicende e costumi italiani furono espressi da Trilussa con affabile arguzia, venata a tratti da una crepuscolare malinconia: elementi di un classico da riscoprire oggi più che mai e da tornare a frequentare.Trilussapseudonimo di Carlo Alberto Salustri, nacque a Roma nel 1871. Divenne ben presto popolare in tutta Italia come interprete di poesia dialettale romanesca, attraverso una serie di recital e numerose raccolte poetiche. Il genere della "favola" gli si rivelò congeniale come mezzo espressivo, all'insegna di una morale corrente e corriva, che si fece anche portavoce di un'avversione al regime fascista. Morì nel 1950.

Omicidio a regola d'arte. Le indagini del commissario Chiusano
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Triches, Letizia

Omicidio a regola d'arte. Le indagini del commissario Chiusano

Newton Compton Editori, 14/01/2021

Abstract: Le indagini del commissario ChiusanoNulla accomuna Chantal Chiusano, commissario appassionata e tenace, e Sara Steno, se non il fatto di avere sposato due pittori, entrambi morti a pochi giorni di distanza l'uno dall'al­tro: Giovanni Aiello, artista di grande talento ma di scarsa fortuna, e il fa­moso Michele Mosti, ucciso insieme alla sua giovane amante secondo un rituale raccapricciante, di brutalità inaudita. I loro corpi sono stati ri­trovati nudi, con il cranio fracassato da un oggetto pesante e con un sac­chetto sul volto, sfigurato da ustioni. Il commissario Chantal Chiusano è chiamata a occuparsi dell'omicidio di Mosti, e le sue indagini iniziano proprio dalla vedova. Sara Steno è una psichiatra e si dimostra subito collaborativa, for­nendo informazioni sul lavoro del marito. Più Chantal indaga sulla vi­ta segreta del famoso pittore e più si rende conto che ci sono altri crimini, rimasti a lungo senza colpevole, che potrebbero essere finalmente risolti. Critici potenti, fragili antiquari, mer­canti senza scrupoli, filosofi e giova­ni di belle speranze si aggirano sullo sfondo di una Napoli inquieta, dove nulla è come appare.La maestra del giallo è tornataDall'autrice del bestseller Il giallo di Ponte VecchioHanno scritto dei suoi romanzi:"Letizia Triches è una storica dell'arte attratta dalla perversa creatività del criminale non meno che da quella dell'artista."Corriere della Sera"Avvincente."la RepubblicaLetizia TrichesÈ nata e vive a Roma. Docente e storica dell'arte, ha pubblicato numerosi saggi sulle riviste "Prometeo" e "Cahiers d'art". Autrice di vari racconti e romanzi di genere giallo-noir, ha vinto la prima edizione del Premio Chiara, sezione inediti, ed è stata semifinalista al Premio Scerbanenco. La Newton Compton ha pubblicato Il giallo di Ponte Vecchio, Quel brutto delitto di Campo de' Fiori, I delitti della laguna e Giallo all'ombra del vulcano, che hanno tutti come protagonista il restauratore fiorentino Giuliano Neri; Delitto a Villa Fedora e Omicidio a regola d'arte, incentrati sulle indagini del commissario Chantal Chiusano.

Un perfetto colpevole
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Denzil, Sarah A.

Un perfetto colpevole

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Dall'autrice del bestseller Il bambino silenziosoUn grande thriller"Impossibile smettere di leggerlo.""Ti tiene con il fiato sospeso.""Saprai presto chi sono". Un sussurro roco nel cuore del­la notte, che proviene dalla stanza accanto.È la voce di uno sconosciuto riprodot­ta dal registratore ambientale che So­phie ha fatto installare, perché ha la terribile sensazione che qualcuno la stia stalkerando. Solitaria per natura, Sophie passa le giornate nella scuola elementare dove insegna o in casa a prendersi cura della madre, amma­latasi precocemente di Alzheimer. È una routine impegnativa, che le lascia poco tempo per sé stessa. Ma il gior­no in cui Sophie decide finalmente di andare a un appuntamento galante, cominciano ad accadere cose strane. Trova un bottone in giardino. Un'im­pronta sulla parte esterna di una fine­stra. Inoltre la madre è piena di lividi e, in stato confusionale, continua a dare la colpa a un'ombra.E poi c'è quella voce…Con alle spalle un'infanzia turbolenta, Sophie comincia a chiedersi se sua madre stia solo fingendo di essere malata per continuare a torturarla… Ma che razza di madre farebbe una cosa del genere a una figlia? E che dire dell'uomo che ha incontrato onli­ne? Per scoprire la verità, Sophie do­vrà indagare sul suo passato, ma la verità a volte è più pericolosa della menzogna…Autrice del bestseller Il bambino silenzioso 1 milione di copie venduteUn'autrice da 100.000 copie solo in ItaliaQualcuno è entrato in casa sua. Qualcuno che la conosce. "Davvero entusiasmante. Pervaso da un senso di mistero e di suspense, questo thriller psicologico è in grado di sconvolgerti.""Ti tiene incollato fino all'ultima pagina, a elaborare ipotesi puntualmente smentite. Sarah Denzil sa come si scrive un thriller."Hanno scritto dei suoi romanzi: "Una storia che fa presa sulle paure più ataviche delle donne."Libero"Autrice donna, protagonista femminile: una storia in vetta alle classifiche." Corriere della SeraSarah A. DenzilVive nello Yorkshire, dove si gode la campagna e il tempo imprevedibile. Sotto pseudonimo pubblica libri per ragazzi, ma ha una vera passione per i thriller e le storie di suspense. Il bambino silenzioso ha scalato le classifiche di vendita negli Stati Uni­ti, nel Regno Unito, in Australia e in Italia, dove è stato l'ebook più scari­cato dell'anno. La Newton Compton ha pubblicato anche April è scom­parsa, La figlia silenziosa e Un perfetto colpevole.

Il delitto di Killman Creek
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Caine, Rachel

Il delitto di Killman Creek

Newton Compton Editori, 21/01/2021

Abstract: Un grande thrillerLa sua casa non è più un rifugio, ma una trappolaGwen Proctor ha vinto la battaglia per proteggere i suoi figli dall'ex marito, il serial killer Melvin Royal, e dai suoi psicopatici complici. Ma la guerra non è ancora finita. Melvin è evaso dalla prigione e Gwen ha ricevuto un messaggio inquietante: "Non sei più al sicuro da nessuna parte". La sua casa sul lago non è un rifugio, ma una trappola. Così Gwen lascia i bambini sotto la protezione di un marine in pensione e, insieme a Sam Cade, il fratello di una delle vittime di Melvin, comincia la caccia. La sua preda è uno dei killer più sadici in circolazione. Ma la sfida supera anche le sue peggiori paure. La fiducia verso chi la circonda comincia presto a svanire, e Gwen può aggrapparsi solo alla rabbia e al desiderio di vendetta. Lo scontro con Melvin si avvicina. E stavolta soltanto uno di loro potrà sopravvivere.Autrice bestseller di New York Times, USA Today e Wall Street Journal"L'autrice ha costruito una storia potente sull'amore materno e sulle difficoltà che si incontrano nel farsi una nuova vita."Publishers Weekly"Una lettura obbligata per chi ama i thriller al cardiopalmo con personaggi di spessore."Criminalelement.com"Un romanzo potente, con un grandioso sviluppo dei personaggi e un livello di suspense elevatissimo.""Un thriller psicologico ricco d'azione, che vi terrà sulle spine dall'inizio alla fine."Rachel CaineÈ un'autrice bestseller del "New York Times", di "USA Today" e del "Wall Street Journal", con più di cinquanta romanzi all'attivo. Scrive principalmente thriller, mystery, urban fantasy e young adult. Vive con suo marito a Fort Worth, in Texas, in una simpatica e inquietante casetta piena di libri. La Newton Compton ha già pubblicato il suo libro Il mistero della casa sul lago, primo volume della serie Stillhouse Lake.